Lazio – miglioramento energetico degli edifici pubblici

pubblicato il:

Miglioramento della sostenibilità ambientale, delle prestazioni energetiche del patrimonio edilizio esistente e diffusione nei centri urbani degli impianti fotovoltaici di piccola e media taglia.

E’ quanto punta ad ottenere, per gli edifici pubblici delle amministrazioni locali del Lazio, una proposta di legge illustrata oggi al Consiglio regionale in commissione Ambiente dal consigliere Filiberto Zaratti, cofirmatario del testo assieme a Luigi Nieri.

Titolo della normativa è “Interventi per il miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici pubblici nella regione Lazio”.

Al termine della relazione è intervenuto il consigliere Pier Ernesto Irmici annunciando la presentazione di una proposta di legge regionale nella medesima materia, firmata anche da Franco Fiorito.

Il presidente Roberto Carlino – dopo un dibattito con i consiglieri sull’opportunità della scelta – ha aggiornato la commissione alla prossima seduta.

“Come già detto, in un periodo di giusta attenzione alla salvaguardia dell’ambiente, mi pare d’obbligo essere noi i primi in quanto ente pubblico a prendere iniziative in tal senso – ha detto Carlino introducendo la proposta di Zaratti e Nieri – Non c’è dubbio che il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici pubblici oltre a rappresentare un significativo avvio di una concreta attuazione di politiche di risparmio energetico e di riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera, è uno degli interventi utili a rilanciare l’economia e l’occupazione, attraverso la creazione di una vera e propria filiera, basata sulle nuove tecnologie e sull’utilizzo delle fonti rinnovabili “.

Il testo attribuisce agli enti locali il ruolo di “esempi virtuosi” nell’uso efficiente dell’energia.

La proposta di Sel prevede, pertanto, la concessione di contributi agli enti locali per il raggiungimento di una qualità edilizia elevata – quanto a sostenibilità ambientale – e per la minimizzazione di consumi e risorse ambientali negli edifici pubblici non residenziali.

 “Anche quando le amministrazioni locali manifestano una chiara volontà verso l’efficienza energetica – hanno scritto nella relazione Zaratti e Nieri – spesso sono costrette a fare i conti con la scarsità di risorse umane e finanziarie da dedicare allo scopo”.
(Fonte: regione Lazio)

    E’ disponibile la TARIFFA PREZZI OPERE PUBBLICHE REGIONE LAZIO 2011

    acquistala su

  • www.build.it

progettare e costruire