Lombardia – Finanziamenti regionali per impianti termici e fotovoltaici

In attuazione della d.g.r. 8294/2008 Regione Lombardia ha pubblicato due bandi di finanziamento per favorire l’uso razionale dell’energia e la diffusione di fonti rinnovabili.
Il primo prevede contributi per l’installazione di impianti fotovoltaici presso le scuole sia pubbliche che paritarie.
Il secondo prevede contributi destinati sia a privati, sia ad enti pubblici ed Aler, per l’acquisto di contabilizzatori di calore utili a rendere più efficienti i consumi degli impianti termici centralizzati.

Pannelli Fotovoltaici per le scuole

Finalità
I contributi sono erogati esclusivamente per l’installazione di pannelli fotovoltaici di potenza non inferiore a 5 kWp da installare presso scuole materne, elementari e medie sul territorio regionale. Non rientrano fra quelli finanziabili gli interventi di ampliamento, di ristrutturazione o di sostituzione di parti di impianti fotovoltaici già esistenti.

Requisiti ed obblighi
Possono presentare domanda di contributo a fondo perduto gli Enti pubblici, le Organizzazioni non Lucrative di Utilità Sociali (Onlus), altri enti senza finalità di lucro, che sono proprietari o che utilizzano, a titolo di concessione, locazione, o di un diritto reale di godimento, l’edificio adibito a scuola materna, elementare e media, pubblica o paritaria. Ciascun richiedente può presentare domanda per un numero illimitato di impianti, fermo restando che il contributo regionale non potrà superare i 500.000 Euro per ciascun richiedente beneficiario. Sono ammissibili esclusivamente gli interventi approvati dal 1 febbraio 2009, conclusi e collaudati entro 10 mesi dalla comunicazione di assegnazione del contributo.


Assegnazione del contributo

I contributi verranno provvisoriamente assegnati in base all’ordine cronologico di ricevimento della domanda e in relazione agli importi richiesti.


Contabilizzatori di impianti termici centralizzati

Finalità
I contributi sono erogati esclusivamente per l’installazione di dispositivi per la contabilizzazione diretta o indiretta della quantità di calore consumata in impianti termici centralizzati, in abbinamento a sistemi di termoregolazione con eventuale sostituzione di caldaie. Le caldaie di nuova installazione dovranno possedere potenza termica uguale o superiore a 35 kW e efficienza non inferiore a 3 stelle. In contributi potranno essere erogati per interventi da effettuare nelle aree A1, A2 e C1, individuate con la dgr 5290/2007.


Misura 2

E’ riservato ai soggetti privati rappresentati da amministratori di condominio o capo casa. Prevede contributi a fondo perduto del 30% per i contabilizzatori in abbinamento ai termoregolatori e 50% delle spese per la certificazione energetica dell’edificio. È, inoltre, previsto un bonus aggiuntivo, parametrato in funzione della potenza al focolare dell’impianto in caso di sostituzione di caldaia.


Spese ammissibili

Le spese ammissibili sia per la misura 1 sia per la misura 2 sono riferibili esclusivamente alle seguenti voci:
a) acquisto ed installazione contabilizzatori autonomi del calore;
b) acquisto e installazione sistemi /dispositivi di termoregolazione;
c) fornitura  e installazione generatore di calore (caldaia) di almeno 3 stelle di marchiatura energetica (DPR 660/96 e s.m.i.);
d) certificazione energetica dell’edificio.
Assegnazione del contributo
I contributi verranno provvisoriamente assegnati, a partire dal 01/02/2009, in base all’ordine cronologico di ricevimento della domanda, in relazione ai preventivi di spesa ad essa allegati e all’indicazione della potenza al focolare della caldaia.


Per informazioni
Telefonare al Call Center di Regione Lombardia (da lunedì a sabato, dalle 8.00 alle 20.00) ai seguenti numeri: 840.00.00.01, per chi chiama dalla Lombardia con telefono fisso (uno scatto alla risposta), 02/69967.001 per chi chiama da cellulare o da fuori regione.
(Fonte: regione Lombardia)

ALLEGATI
Bando Contabilizzatori Caldaie

Bando Impianti Fotovoltaici per scuole


Dgr 5290-2007 Allegato Zone Critiche

Ddg 714, rettifica del ddg 557


Misura 1
E’ riservata agli Enti locali ed Aziende Lombarde per l’Edilizia Residenziale – Aler. Consiste in contributi a fondo perduto pari al 50% per i contabilizzatori in abbinamento ai termoregolatori e 50% destinare alle spese per la certificazione energetica dell’edificio. È, inoltre, previsto un bonus aggiuntivo calcolato in funzione della potenza al focolare dell’impianto in caso di sostituzione di caldaia.

pubblicato in data:

energia energie rinnovabili Fotovoltaico progettare e costruire Regione Lombardia