Parchi e riserve naturali: 29 milioni di euro per 18 parchi del Lazio

Quasi 30 milioni di euro per finanziare “progetti strutturati” di valorizzazione nei Parchi e nelle Riserve del Lazio.

È quanto è stato stanziato dalla Giunta Regionale con una delibera che dà il via all’utilizzo di 14 milioni di euro di fondi Por – Fesr Lazio 2007-2013 (prima tranche degli stanziamenti decisi a Bruxelles nell’autunno scorso) e di 15 milioni di euro di risorse finanziarie regionali.

I complessivi 29 milioni di euro serviranno a realizzare tre tipi distinti di interventi di valorizzazione di aree ambientali delle aree protette: gli itinerari storico religiosi (come, ad esempio, quelli della via Appia Antica e della via Francigena), le vie d’acqua lacustri e fluviali e i percorsi naturalistici.

Obiettivo degli interventi è quello di promuovere uno sviluppo turistico sostenibile e rispettoso dell’ambiente, in grado di promuovere anche l’occupazione sul territorio.

Entro il 30 giugno gli organismi direttivi dei 18 parchi e riserve naturali del Lazio dovranno presentare i progetti operativi che, una volta avuto il via libera dalla Commissione tecnica regionale, dovranno diventare operativi entro la fine di luglio.

Questo l’elenco delle aree interessate dal provvedimento:

  • Parchi Regionali: Marturanum, Monti Simbruini, Castelli Romani, Monti Lucretili, Appia Antica, Monti Aurunci, Bracciano-Martignano, Veio e Riviera di Ulisse;
  • Riserve Regionali: Montagne della Duchessa, Lago di Vico, Laghi Lungo e Ripasottile, Monte Rufeno, Tevere Farfa, Monte Navegna e Monte Cervia, Selva del Lamone, Monterano, Lago di Posta Fibreno, Valle del Treja e Macchiatonda.

A questo provvedimento ne faranno seguito altri, nelle prossime settimane, che ripartiranno risorse Por – Fesr.

pubblicato in data:

ambiente area protetta parchi progettare e costruire Regione Lazio riserve naturali