Puglia – sicurezza edifici scolastici: approvato piano straordinario regionale

 

Con delibera di giunta n.2774 del 14 dicembre 2010 è approvato il piano straordinario regionale per il finanziamento degli interventi di estrema urgenza

 

Gli interventi sono stati segnalati in esito ai recenti sopralluoghi tecnici effettuati in tutte le Istituzioni Scolastiche, a seguito dell’Intesa Istituzionale del 28 gennaio 2009, sancita tra il Governo e le Regioni.

Gli interventi sono finalizzati alla messa in sicurezza ed alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità di elementi non strutturali degli edifici scolastici elencati nella tabella allegata all’atto di giunta , pubblicato nel bollettino ufficiale regionale n.193 del 29 dicembre 2010.

Tutte le opere finanziate devono essere progettate ed appaltate, pena la revoca dell’assegnazione, entro 120 giorni dalla pubblicazione sul BURP e completate entro 1 anno, pena la revoca dell’assegnazione, dalla comunicazione di assegnazione del finanziamento, salvo proroghe da concedersi per casi eccezionali e previo parere favorevole rilasciato dalle Strutture Tecniche Provinciali territorialmente competenti del Servizio Lavori Pubblici.

I procedimenti necessari alla progettazione, affidamento ed esecuzione dei lavori dovranno avvenire nel rispetto delle leggi comunitarie, statali e regionali vigenti e fatte salve eventuali ulteriori sopravvenienze di disposizioni normative, pena la revoca del finanziamento.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 14 dicembre 2010, n. 2774
Piano straordinario regionale in materia di edilizia scolastica per finanziare interventi di estrema urgenza finalizzati alla messa in sicurezza ed alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità di elementi non strutturali degli edifici scolastici. Intesa Istituzionale del 28 gennaio 2009

pubblicato in data:

progettare e costruire