Veneto – 7 milioni di euro per interventi conservativi centri storici comuni minori

E’ di 7 milioni 34 mila euro il finanziamento complessivo che la Giunta regionale, su proposta dell’Assessore ai Lavori Pubblici Massimo Giorgetti, ha approvato e che consentirà di realizzare 283 interventi di recupero del patrimonio edilizio pubblico e privato di pregio esistente nei moltissimi centri storici dei “Comuni minori” del Veneto, ovvero quelli con meno di 3.500 abitanti.

Il provvedimento, previsto da una specifica normativa regionale, dà attuazione al primo programma di riparto per l’anno 2009, sulla base di una graduatoria delle domande presentate alla Regione sia dai Comuni, sia da soggetti privati.

“Con questo finanziamento – sottolinea Giorgetti – confermiamo l’attuazione, da parte della Giunta regionale, di una precisa strategia da tempo avviata, che ha come obbiettivo la riqualificazione di un patrimonio unico nel suo genere, composto di edifici di pregio, di strutture con valenza storico-artistica, o comunque collocate in contesti di rilevante pregio ambientale.
Sono le perle del cosiddetto Veneto minore – aggiunge Giorgetti – che la Regione vuole riportare allo splendore di un tempo, sia per ovvi motivi di riqualificazione urbana, sia per mettere a disposizione dei turisti e degli amanti del bello un’occasione per riscoprire angoli sconosciuti o dimenticati”.

A questo proposito, Giorgetti pone l’attenzione, in particolare, su alcuni interventi che riguarderanno strutture legate all’attività di culto.

“L’architettura legata al culto – precisa – riveste un ruolo di grande rilievo nella storia e nelle tradizioni del nostro Veneto e per questo considero molto positivo che sia stato possibile finanziare alcuni di questi interventi”.


Si tratta, in particolare, di 5 parrocchie in provincia di Padova, 2 in provincia di Verona, 2 a Rovigo, 2 a Vicenza e 1 a Treviso.

Nel dettaglio, in provincia di Padova si tratta del restauro conservativo della chiesa arcipretale di S.Fidenzio a Megliadino San Fidenzio (€ 61.640,75);
parrocchia di Santa Maria Assunta a Ponso, restauro conservativo delle facciate e della copertura di una sala polivalente del centro parrocchiale “Madre del Redentore – Don Angelo Rizzo” (€ 12.283,04);
parrocchia di San Lorenzo a Saletto, restauro conservativo della chiesa parrocchiale (€ 103.352,33);
parrocchia dei santi Andrea e Colomba a Villa Estense, restauro conservativo e adeguamento funzionale del complesso di villa Peruffo per il ricavo del nuovo centro parrocchiale (€ 96.127,54);
parrocchia di San Prosdocimo a Castelbaldo, manutenzione straordinaria della recinzione della casa canonica e la copertura dell’ex scuola materna (€ 21.266,89).

In provincia di Verona, parrocchia Madonna del Carmine a Roverchiara, restauro del campanile (€ 47.875,14); parrocchia di san Rocco a Roverè Veronese, restauro per il rifacimento di intonaci e tinteggiatura esterna della chiesa (€ 25.101,94).

In provincia di Rovigo, parrocchia di Santa Maria Assunta a Villanova Marchesana, recupero e restauro delle facciate esterne e delle strutture della chiesa (€ 21.513,65);
Parrocchia di San Antonio Martire a Ficarolo, restauro e recupero dei rustici annessi alla casa canonica (€ 19.851,11).

In provincia di Vicenza, a Lusiana parrocchia di San Giacomo Apostolo, straordinaria manutenzione per sistemazione prospetti ex asilo di Campana (€ 18.873,62) e parrocchia di Santa Caterina, manutenzione straordinaria (€ 7.680,84).

Infine, in provincia di Treviso a Cimadolmo, sistemazione della copertura della cupola della chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo.

Per quanto riguarda la suddivisione per provincia degli interventi presentati da Comuni e privati, essi riguardano in provincia di Belluno 28 per € 599.155,54; provincia di Vicenza 69 per € 1.508.647,93; provincia di Padova 15 per € 998.534,80; provincia di Rovigo 13 per € 288.690,65; provincia di Treviso per € 782.566,92; provincia di Venezia per € 52.695,37; provincia di Verona 123 per € 2.804.551,83.
(Fonte: Regione Veneto)

pubblicato in data:

centri storici progettare e costruire Regione Veneto