Veneto – Finanziamenti regionali per fare più belle le rotatorie stradali

pubblicato il:

Vogliamo che le rotatorie, specie quelle che sono delle vere e proprie porte d’ingresso ai centri urbani, siano anche abbellite con fiori e piante, oltre che funzionali. Per questo abbiamo impegnato mezzo milione di euro assegnato come contributo agli enti proprietari delle strade interessate: Veneto Strade, Province e Comuni.

Lo ha annunciato l’assessore alle politiche della mobilità del Veneto Renato Chisso, ricordato che la Giunta regionale ha approvato la graduatoria per l’assegnazione dei finanziamenti previsti dal bilancio 2008.

Quest’ultimo ha messo a disposizione le risorse, mentre la Legge Finanziaria ha previsto la possibilità di stipulare convenzioni con gli enti locali, la società Veneto Strade SPA, le aziende florovivaistiche e altre imprese selezionate specializzate, per la realizzazione di questi interventi di vero e proprio arredo urbano.

“Nella valutazione delle richieste – ha concluso Chisso – si è tenuto conto della vicinanza ai centri urbani; della dotazione di sistemi automatici d’irrigazione; dei sistemi di illuminazione dell’arredo; della tipologia dell’intervento proposto; della classificazione della strada. Verranno pure considerati: la durata della manutenzione e gestione dell’intervento; la quota di cofinanziamento a carico dell’ente proponente; l’estensione della superficie oggetto di sistemazione dell’arredo a verde”.

Questi i contributi assegnati in ordine di graduatoria:

Veneto Strade 50 mila euro;
Provincia di Vicenza 50 mila euro;
Provincia di Treviso 50 mila euro;
Comune di Venezia 30 mila euro;
Comune di Padova 33 mila euro;
Comune di Rovigo 40 mila euro;
Comune di Verona 13 mila euro;
Comune di Peschiera del Garda 35 mila euro;
Comune di Resana 13 mila euro;
Comune di cavallino Treporti 15 mila euro;
Soave 10 mila euro;
San Martino Buonalbergo 5 mila euro;
Lendinara 35 mila euro;
San Michele al Tagliamento 10.500 euro;
Chioggia 8 mila euro;
Bassano del Grappa 15 mila euro;
Conegliano 12.500 euro; Porto Viro 6.500 euro;
Campolongo Maggiore 3 mila euro;
Segusino 28 mila euro;
Marano di Valpolicella 4 mila euro;
Fossalta di Portogruaro 5 mila euro;
Santa Maria di Sala 3 mila euro;
Montecchio Maggiore 3.500 euro;
Rossano Veneto 12 mila euro.
(Fonte: regione Veneto)

 

  • Prezzario Urbanizzazione Infrastrutture Ambiente:
  • Opere provvisionali e di sicurezza Pali e trivellazioni Acquedotti e fognatureOpere stradali Parcheggi automatici e segnalazioni stradali Discariche pubbliche Recinzioni mobili Arredo urbano e campi gioco Opere a verde e di irrigazione Illuminazione pubblica Bonifica montanaRilievo foto-aerofotogrammetrico e prove di laboratorio Barriere antirumore Scavi in galleria Opere cimiteriali Salvaguardia ambientale
  • Prezzario Nuove costruzioni:
  • Tutti i prezzi del mercato delle costruzioni nazionale e tutti i costi di manodopera, noli orari e macchine e strumentazioni, materiali, opere compiute e sicurezza relativamente a:-Scavi trasporti e demolizioni-Opere provvisionali e di sicurezza-Pali e trivellazioni-Conglomerati cementizi, ferro per c.a.-Solai-Opere in vetrocemento-Malte-Massetti, sottofondi, vespai, drenaggi-Opere murarie-Condotti e canne fumarie-Opere di protezione termica e acustica-Tetti e manti di copertura-Opere da lattoniere e fognatizie-Impermeabilizzazioni-Pavimenti-Opere in pietra da taglio-Rivestimenti-Intonaci-Controsoffitti e pareti divisorie-Serramenti in legno e PVC-Opere in ferro-Opere in vetro-Opere da pittore-Opere stradali e pavimentazioni esterne-Opere di giardinaggio-Espurghi-Edilizia industrializzata-Assistenze murarie-Impianti sportivi-Rilievo foto, aerofotogrammetrico e prove di laboratorio-Facciate continue e facciate ventilate-Soluzioni tecnologiche

arredo urbano infrastrutture progettare e costruire Regione Veneto strade viabilità