La Regione Abruzzo approva il nuovo Piano Energetico Regionale

Il piano energetico regionale dell'Abruzzo prevede di coprire il 51% di consumo di energia garantita dalle fonti rinnovabili entro i prossimi 5 anni.

Il PER della Regione Abruzzo agisce in due grandi macroaree di intervento: la produzione di energia da fonti rinnovabili ed il risparmio energetico.

Il piano stima una potenzialità di produzione di energia da fonti rinnovabili di 479 MW derivante in gran parte da eolico, da biomasse vegetali e da fotovoltaico.

Le possibilità di risparmio energetico sono legate, invece, al miglioramento dell'efficienza energetica in edilizia, nei trasporti e nei processi industriali. I maggiori contributi al raggiungimento degli obiettivi è previsto deriveranno dall'edilizia commerciale e pubblica (- 25%) e dall'edilizia residenziale (-21%). In particolare per l'edilizia residenziale tali obiettivi saranno conseguiti con la realizzazione di nuove abitazioni con un consumo annuo di 50 kWh/mq e mediante interventi di  riqualificazione sul parco edilizio esistente che riducano il consumo annuo a 70 kWh/mq (contro l'attuale media di 160 kWh/mq per le abitazioni esistenti).

Fonte: www.regione.abruzzo.it

pubblicato in data: