OK Regione Toscana: varata la legge per il recupero dei sottotetti

La Regione Toscana con la presente legge promuove il recupero a fini abitativi dei sottotetti, in conformità al principio della sostenibilità delle attività edilizie, della valorizzazione delle attività di recupero del patrimonio edilizio esistente, al fine di favorire la messa in opera di interventi tecnologici per il contenimento dei consumi energetici negli edifici.

Nella legge si definiscono sottotetti i volumi soprastanti l'ultimo piano degli edifici aventi destinazione residenziale, compresi nelle sagome di copertura, dove queste ultime risultano prevalentemente inclinate.

Il recupero dei sottotetti è consentito per i volumi legittimamente esistenti alla data di entrata in vigore della presente legge o in via di realizzazione, aventi determinate caratteristiche tecniche che prendono in considerazione l'altezza media e le superfici aeroilluminanti.

Gli interventi rivolti al recupero abitativo dei sottotetti devono avvenire senza alcuna modifica delle altezze di colmo e di gronda delle superfici interessate dall'intervento, nonché delle linee di pendenza delle falde. Gli interventi di recupero dei sottotetti  sono consentiti esclusivamente in ampliamento delle unità abitative esistenti e non possono determinare un aumento del numero di esse.

Approfondimenti: Regione Toscana - Legge Regionale 8 febbraio 2010, n. 5

pubblicato in data: