Le risposte ai principali dubbi per applicare il Superbonus 110%

Scopri gli strumenti per il Superbonus offerti da Termolog e Travilog di Logical Soft

Le risposte ai principali dubbi per applicare il Superbonus 110%

articolo sponsorizzato

di Ing. Annachiara Castagna e Ing. Simone Tirinato

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Efficienza Energetica e del Decreto Asseverazione (Decreti del 6 agosto 2020) sono stati ufficializzati i requisiti tecnici per l’accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici. Unitamente alla Circolare 24/E dell’Agenzia delle Entrate il quadro normativo per l’applicazione del Superbonus è ormai delineato e molti dei dubbi emersi dalla sua istituzione sono stati definitivamente chiariti.

Il Superbonus è una misura fiscale introdotta con il Decreto Rilancio, convertito in Legge il 17 luglio (Legge 77/2020), grazie al quale tutti gli interventi di riqualificazione possono accedere a una detrazione fiscale che arriva fino al 110%.

Il Bonus 110% ha l’obiettivo di rilanciare l’economia italiana e gli interventi in edilizia. Chi procederà a lavori di efficientamento energetico o prevenzione antisismica tra luglio 2020 e dicembre 2021, potrà usufruire di un’agevolazione fiscale pari al 110% della spesa sostenuta . Il credito di imposta può essere utilizzato come detrazione nella dichiarazione dei redditi in 5 quote annuali di pari importo oppure come sconto in fattura da parte dell’impresa che esegue i lavori o infine con la cessione del credito ad altri operatori.

Mentre il Decreto Rilancio stabilisce gli interventi incentivabili (interventi trainanti e trainati), le condizioni di accesso, i beneficiari e le condizioni per la cessione del credito e per lo sconto in fattura, il Decreto Efficienza Energetica fissa i requisiti tecnici e i massimali di spesa per i lavori agevolabili dal punto di vista fiscale tramite Ecobonus, Bonus Facciate e il recente Superbonus 110%.

Ora che il quadro è chiaro sotto molti aspetti, raccogliamo in questo articolo le risposte ai dubbi di professionisti e committenti che sono emersi nel tempo e che ora hanno trovato risposta definitiva. Nel seguito si raccolgono per paragrafi le tematiche trattate nei quesiti; cliccando sul link in fondo all’articolo è possibile consultare ogni domanda con la relativa risposta corredata da esempi e casi pratici.

Le risposte sono il frutto di uno studio accurato della norma e includono consigli sull’uso di TERMOLOG e TRAVILOG, i software di Logical Soft per il Superbonus.

Casi di ammissibilità

Le domande più ricorrenti riguardano proprio i casi per cui è possibile usufruire del Bonus 110%. Seppur la norma sembra essere chiara e definita, all’atto pratico le situazioni degli edifici (condomini o unità unifamiliari) sono le più variegate. Come comportarsi nel caso di condominio con unità residenziali e negozi? Come comportarsi in caso di seconda casa? È possibile intervenire su una copertura in caso di sottotetto non abitabile e non riscaldato? È possibile utilizzare il cappotto termico per isolare le pareti esterne? Quali spese sono incluse nel Superbonus?

Efficientamento energetico: interventi trainanti e trainati

Il Decreto Rilancio distingue gli interventi di efficienza energetica in interventi trainanti (almeno uno dei quali fondamentale per poter accedere al Superbonus) e trainati, ovvero interventi per cui si può usufruire del Bonus 110% se realizzati contestualmente ai primi. Come combinare questi interventi e come determinare la spesa ammissibile? Come condurre le verifiche di legge per ottenere la detrazione?

Interventi di miglioramento sismico

Il Decreto Rilancio ha potenziato anche il Sismabonus introdotto con la Legge 63 del 2013 e che incentiva gli interventi di mitigazione del rischio sismico di edifici esistenti situati al di fuori della Zona 4. Ora è infatti possibile usufruire di una detrazione al 110% nel caso in cui gli interventi garantiscano un miglioramento del comportamento sismico degli edifici, indipendentemente dalla classe di rischio raggiunta.

Tra le domande più ricorrenti troviamo quella relativa alla copertura: la sua sostituzione rientra nel Superbonus? E come comportarsi in caso di demolizione e ricostruzione?

Per approfondire la risposta alle domande frequenti in materia di SUPERBONUS 110%, leggi il focus ‘SUPERBONUS 110%: domande e risposte e scopri gli strumenti offerti da TRAVILOG e TERMOLOG per i Bonus Fiscali, le pratiche ENEA, la Classificazione del Rischio sismico e il Superbonus 110%.

SUPERBONUS 110%: domande e risposte

Logical Soft
  • Logical Soft
    dal 1985 affianca i progettisti di tutta Italia con software innovativi per l’edilizia e un team di tecnici esperti. Garantiamo ogni giorno assistenza di alto profilo e corsi di formazione di elevato valore scientifico. Manteniamo costantemente aggiornato sia il software sia chi lo utilizza perché chi sceglie Logical Soft vuole solo il meglio e … non solo software!

pubblicato in data:

Logical Soft software Superbonus 110%