Svizzera: il nuovo corso dell'architettura europea

viaggio - studio

pubblicato il:

Svizzera, 6 - 9 ottobre 2005

Il viaggio è concepito come un vero e proprio laboratorio itinerante: lezioni, conferenze con architetti locali, visite guidate ad opere, musei, studi professionali e cantieri per approfondire le problematiche progettuali e stilistiche affrontate dagli autori emergenti del minimalismo europeo.

Il percorso si articolerà tra le aree geografiche dove maggiore è stata la concentrazione di opere di architettura contemporanea (Basilea, Lucerna, Coira) non tralasciando i capolavori del movimento moderno.

Partendo da Milano si raggiungerà Lucerna, lungo il cui lago si proietta la nuova icona della città: il centro congressi di Jean Nouvel. A Basilea si visiteranno le opere urbane che hanno reso celebre lo studio di Herzog & De Meuron ma anche i progetti di alloggi di Diener & Diener, il Museo Tinguely di Mario Botta e la Fondazione Beyeler di Renzo Piano.

Escursioni sono previste a Weil am Rhein (Germania) per il complesso della fabbrica Vitra che presenta una delle collezioni più straordinarie di architetture al mondo (opere di Frank O.Gehry, Álvaro Siza, Zaha Hadid, Tadao Ando ecc.) e alla Chapelle Notre-Dame du Haut a Ronchamp (Francia) capolavoro di Le Corbusier.

Sulla strada del ritorno si potranno visitare le opere di Peter Zumthor a Coira e Vals.

Le visite saranno commentate da Antonio Angelillo che ne ha curato il programma.

ISCRIZIONI Il viaggio è rivolto ad architetti, giornalisti, redattori di riviste specializzate, docenti universitari, studiosi e cultori della materia. Sono previsti riduzioni per gruppi di almeno cinque persone, per gruppi provenienti dagli ordini professionali convenzionati con ACMA e per i Sostenitori ACMA.

Per informazioni e iscrizioni:
ACMA Centro Italiano di Architettura
Via Antonio Grossich, 16 20131 Milano
voice +39 0270639293- fax +39 0270639761 acma@acmaweb.com | www.acmaweb.com