Come si esegue il raccordo tra pavimento dell’alloggio e quello del terrazzo

Il raccordo tra pavimento interno ed esterno si realizza interponendo tra i due una soglia (lastra piana di materiale lapideo) provvista di una battuta in corrispondenza dell’infisso a portafinestra che collega gli ambienti della casa al terrazzo o al giardino.

La soglia deve trovarsi a livello del pavimento interno, cioè a 3-4 cm al di sopra di quello esterno per evitare che eventuali accumuli di acqua presenti sul terrazzo possano facilmente infiltrarsi all’interno. Il pavimento del terrazzo deve essere sempre leggermente inclinato verso i gocciolatoi esterni, nel caso di balconi di piccole dimensioni, oppure verso i bocchettoni di smaltimento per l’acqua, nel caso di terrazzi di dimensioni maggiori.

Per l’esecuzione di pavimenti esterni si preferiscono quei tipi che garantiscano una buona resistenza alle escursioni termiche e che presentino una superficie corrugata poco sdrucciolevole come il gres, il cotto non levigato, il klinker, ecc.

pubblicato in data:

Esame di Stato architettura Tecnologia w