Raddrizzamento fotografico

Il raddrizzamento fotografico è una tecnica che permette di modificare una fotografia

generica in modo da simulare la presa (ossia lo scatto) con il piano del sensore (o del negativo) della fotocamera parallelo ad un piano di riferimento scelto nella foto stessa (fotopiano di raddrizzamento). Ciò che ne risulta è una prospettiva centrale (permane un punto di fuga ‘proprio’; nell’ipotesi che il piano scelto sia verticale permane la convergenza delle rette orizzontali perpendicolari al piano). L’immagine raddrizzata corrisponde ad un prospetto quando l’oggetto è planare. Per oggetti, tipicamente quelli architettonici, composti da diversi piani tra loro paralleli sarà necessario scalare differentemente le porzioni giacenti sui vari piani usando misure note a priori.

Diverse le tecniche, e quindi i dati necessari, per produrre una immagine raddrizzata:

-tecniche geometriche: sfruttano linee orizzontali e verticali

-tecniche analitiche: usano punti di coordinate note o distanze

L’immagine raddrizzata e opportunamente scalata diviene una rappresentazione metrica,

ossia utilizzabile per estrarre misure e distanze.

Diversi i software a disposizione per realizzare il raddrizzamento di immagine, alcuni come

programmi a se stanti altri integrati al cad, alcuni sviluppati per scopi didattici e

messi a disposizione freeware, altri commerciali.

Ecco una lista (in ordine alfabetico e sicuramente non esaustiva) dei link alle pagine dei vari software:

Freeware

  • RDF freeware:

http://circe.iuav.it

Programma del laboratorio IUAV, facolta di architettura Venezia, Prof. Guerra.

Commerciali

Ing. G. Gagliardini

Vi riporto il link (il file è di circa 900 Kb) da cui scaricare un facile programma di raddrizzamento fotografico, completo di manuale d’uso e esempio svolto

Il programma si chiama RDF

Sul sito http://pgrigio.altervista.org/sito.htm nella sezione”Risorse”-“Download (i miei software)”è possibile scaricare una lisp che consente il raddrizzamento fotografico

Emanuele

Qui di seguito il link al sito di un altro software di raddrizzamento fotografico.

Il programma si chiama Perspective Rectifier e permette di effettuare il raddrizzamento di immagini sia per linee di fuga che per punti. Inoltre la funzione mosaico consente di mosaicare le immagini raddrizzate. E’ completo di manuale e di esempi svolti. Io lo uso da parecchio tempo e mi ci trovo veramente bene, e’ allo stesso tempo professionale, preciso, semplice ed intuitivo.

Marcello Scalisi

pubblicato in data: 04/06/2012