Software libero – Gestione delle immagini

Il più agile programma per il fotoritocco, la composizione e la creazione di immagini,sempre nel segmento dei software open source, è sicuramente The Gimp.

Dalla semplice conversione di formati immagine diversi, al più professionale fotoritocco, può essere usato come semplice programma di disegno o per elaborare e manipolare immagini; è estremamente potente e con molte capacità.

Esiste anche una particolare versione, GIMPshop, che riprende l’interfaccia utente del più noto Adobe Photoshop e, visto le somiglianze, è possibile utilizzare i tutorial espressamente pensati per questo programma. Nell’ottica di “software libero” propria del progetto GNU (il programma è nativo per Unix ma esiste versione anche per Windows e Mac), è espandibile ed estensibile, sviluppato per essere modulare e facilmente implementabile.

Contiene molti dei classici strumenti per la selezione, la gestione di livelli, filtri, curve,maschere e molte procedure automatizzate per la creazione di immagini GIF, loghi ed effetti di vario tipo. Altra peculiarità è la folta presenza in Rete di forum, tutorial, aiuti e istruzioni per l’uso.

per le piccole modifiche

Se, invece, occorre trovare un software semplice e leggero che aiuti nella gestione e conversione delle immagini, senza una forte possibilità di modifica delle stesse (insomma: se non si è grafici professionisti ma si devono governare molte immagini generiche) esiste una discretamente ampia gamma di programmi adatti allo scopo.

http://www.basi-karaoke.com/convertire-foto.asp è uno dei vari visualizzatori gratuito e stand-alone, compatibile praticamente con tutti i sistemi operativi, che consente la conversione di file in diversi formati (oltre 400 formati differenti supportati ed esportazione verso 50 formati). Comprende anche alcuni strumenti base per la modifica di fotografie e una piccola casistica di effetti.

Per chi, piuttosto, volesse giocare con filtri ed effetti particolari, Photofiltre è il programma adatto. Come dice il nome, è dedicato all’applicazione di filtri per l’ottenimento di effetti particolari e spettacolari.

per il web

Quando devono essere pubblicate sul web, o inviate per posta elettronica, le immagini vanno opportunamente ottimizzate. In caso contrario si aumenta, a volte inutilmente, il tempo di caricamento delle pagine o di download del messaggio di posta.

Un ottimo software di compressione per immagini in formato JPG o GIF o PNG (i soli utilizzabili sul web) è RIOT – Radical Image Optimization Tool.

Si tratta di un software specifico per questo scopo, quindi non ha particolari funzioni di ritocco, ma consente di ridimensionare e comprimere le immagini destinate al web, oltre ad avere la consueta e utile funzione di anteprima per controllare l’eventuale decadimento della qualità dell’immagine.

di Barbara Dell’Oro e L.M.C.


Vedi anche

pubblicato in data: 03/08/2010

,