La diagnosi energetica obbligatoria fa risparmiare due volte

Acotel Net | Diagnosi energetica con ETA - Energy Track & Audit

Le grandi imprese e quelle a forte consumo di energia hanno l’obbligo di effettuare la diagnosi energetica da ripetere ogni 4 anni.

Acotel Net, in collaborazione con Bartucci spa, ha sviluppato ETA – Energy Track & Audit un software cloud  pensato per dare un efficace aiuto ai professionisti del settore come EGE (Esperto Gestione Energia) ed ESCo (Energy Service Company).

Se acquisti una licenza entro il 22 dicembre, le successive saranno scontate del 50%.

Acotel Net | Diagnosi energetica con ETA - Energy Track & Audit

Il 5 dicembre scorso ha segnato una data importante per imprese dalle grandi dimensioni e per imprese dal fabbisogno energetico elevato. Scadevano infatti i termini dell’effettuazione della diagnosi energetica che le aziende interessate dalla normativa sono state chiamate ad approntare, nell’ottica della razionalizzazione dei propri consumi. I report dovranno essere consegnati all’ENEA entro il 22 dicembre prossimo. Il recepimento da parte dell’ordinamento italiano, con d. Lgs. 104/2014, della nuova normativa europea in materia di efficienza energetica (Direttiva 2012/27/UE) impone un audit energetico a due categorie di aziende.

Secondo la definizione data dal D.M. 5 aprile 2013, le imprese energivore sono realtà produttive che consumano almeno 2,4 GWh annui di energia, il cui rapporto tra costo effettivo dell’energia e fatturato è di almeno il 3%. Le imprese energivore hanno anche diritto ad agevolazioni, come previsto dalla delibera 437/2013 dell’AEEG: riduzione delle accise, se il rapporto fra costi e fatturato è superiore al 3%, e oneri agevolati se la percentuale supera il 2%. Nella seconda categoria rientrano le grandi aziende che hanno i seguenti requisiti: 250 dipendenti, oppure un fatturato superiore a 50 milioni di euro e il bilancio annuo di almeno 43 milioni di euro. La procedura è volta a ottimizzare i consumi energetici dell’impresa attraverso un’attenta analisi delle caratteristiche del sito, con comparazione fra consumi reali e consumi virtuali stimati, cui seguirà la fase di correzione delle problematiche riscontrate nella struttura sede dell’attività produttiva.

La diagnosi energetica è un obbligo periodico da effettuare ogni 4 anni, come previsto dall’art. 8 del decreto legislativo, e viene affidata ad auditor interni o esterni all’impresa che devono comunicare il rapporto di diagnosi all’ENEA, ente preposto alla verifica dei controlli. La legge prevede anche severe sanzioni amministrative in caso di mancato o di parziale rispetto della normativa. Il comma 1 art. 16 del decreto descrive le sanzioni da comminare ai trasgressori: da 4.000 euro a 40.000 euro se non viene effettuata alcuna diagnosi, da 2.000 euro a 20.000 euro qualora la diagnosi venga eseguita in modo non conforme alle prescrizioni.

Evitare una sanzione, in questa particolare situazione, corrisponde a un doppio guadagno: l’efficientamento energetico consente non solo di evitare di incorrere nelle sanzioni, ma anche di tagliare in modo intelligente la propria bolletta. Individuando eventuali sprechi e dispersioni, infatti, l’azienda potrà intraprendere un cammino virtuoso per l’immediato futuro che si tradurrà anche in un risparmio. Per ottenere questo risultato è utile servirsi di un valido strumento tecnologico che prenda in considerazione tutte le criticità, rapportandole al modello ideale che ottimizzi il consumo.

 

ETA – Energy Track & Audit

A questo scopo nasce ETA – Energy Track & Audit, un software cloud sviluppato da Acotel Net, in collaborazione con Bartucci spa, società attiva da anni nel settore dell’efficienza energetica.

Il prodotto è pensato per dare un efficace aiuto ai professionisti del settore come EGE (Esperto Gestione Energia) ed ESCo (Energy Service Company), che possono utilizzare il software direttamente tramite browser oppure in mobilità con tablet.

La piattaforma è stata progettata osservando attentamente le linee guida ENEA e all’elaborazione dei dati inseriti segue un report con le proposte più convenienti per ottimizzare il proprio sito produttivo. 

Il servizio ETA è della durata di un anno, nel corso del quale l’azienda si occupa dell’aggiornamento delle nuove introduzioni tecnologiche e delle best practice in materia di efficienza energetica.

Entro il 22 dicembre 2015, a chiunque acquisti una licenza ETA sarà applicato uno sconto del 50% sull’acquisto delle successive: un ottimo incentivo per professionisti e aziende per mettersi in regola con un piccolo investimento che consenta un doppio risparmio.

 

  • acotel-logo

    Acotel Net 
    Servizi sull’efficientamento energetico, in particolare all’energy management e allo smart metering, relativi al consumo di luce, gas ed acqua  attraverso il monitoraggio e la conseguente gestione e ottimizzazione.

 

  • I servizi erogati sono, ad oggi, gli unici sul mercato italiano ad essere completamente integrati dalla rilevazione alla trasmissione dei dati alla piattaforma cloud, con accesso web e app, con una suite personalizzabile in grado di interagire attraverso la Rete.

     

pubblicato in data: 16/12/2015