Concorso Istruttore direttivo D1 - requisiti di accesso (parte 3)

messaggio inserito martedì 23 ottobre 2018 da Malisani

[post n° 414126]

Concorso Istruttore direttivo D1 - requisiti di accesso (parte 3)

Scusate se proseguo con questo post , sarò ossessivo, ma vorrei condividere questa mia curiosità con voi, inoltre vorrei tenervi aggiornati sulle risposte del segretario comunale al mio quesito.

Mi ha scritto che " Una norma contenuta nel Regolamento Comunale che disciplina concorsi ed altre procedura di selezione, modificato ed integrato con deliberazione della Giunta Comunale n. 91 in data 20.06.2006, ha stabilito i requisiti di accesso ai posti in organico prevedendo, per l’Istruttore Direttivo tecnico D1, il possesso della laurea in ingegneria o Architettura, il diploma di Geometra e 5 anni di iscrizione all’albo o esperienza di servizio per analogo periodo di 5 anni in posizione di lavoro corrispondente alle funzioni della qualifica immediatamente inferiore adeguatamente documentate."

Questo significa che una Deliberazione di giunta comunale può scavalcare la norma nazionale?
Mi sfugge qualcosa?
:
Su questo mi sento di poterti dire serenamente che non può, perché i requisiti, se esistono, derivano da CCNL e non è prerogativa dell'ente allargarne le maglie; come diceva ArchiFra nell altro post. Bisognerebbe capire se c'è una qualche piega a livello nazionale in cui si è inserita questa operazione. Siccome il tuo quesito mi intriga ho fatto ricerche sui vari forum e chiesto ai colleghi, ma nessuno mi sa dare riferimenti precisi, la normativa in materia di personale è molto complessa e non conosco professionisti in questa materia nel settore pubblico. Se qualcuno ha la risposta sarei interessata anch'io a conoscerla.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.