direzione lavori e qualità architettonica

messaggio inserito mercoledì 16 aprile 2008 da suap

[post n° 159284]

direzione lavori e qualità architettonica

Sono Direttore dei Lavori in un cantiere per la realizzazione di un edificio residenziale-commerciale e sono in contrasto con i committenti che fanno eseguire sistematicamente all'impresa modifiche al progetto approvato.
Nello specifico si tratta di modifiche che potrebbero anche essere approvate dal Comune ma che non intendo far eseguire perchè muterebbero la struttura compositiva del prospetto e che quindi ritengo di non sottoscrivere perchè lesive della mia professionalità.
Posso oppormi ai committenti?E se sì in quale modo? Oppure si tratta di eccesso di potere da parte del sottoscritto? Grazie
:
tu devi difendere gli interessi del committente.
il contratto di sicuro prevede una percentuale entro cui si possano cambiare le lavorazioni.
se sono troppe e l'impresa non vuole cambiarle vi manderà qualcosa di scritto in cui dice che sono fuori dal contratto.

comunque tu sei al soldo del committente! al massimo puoi ricordargli i punti del contratto che vuole violare
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.