studi di settore, che faccio?

messaggio inserito martedì 8 luglio 2008 da agata

agata : [post n° 167746]

studi di settore, che faccio?

oggi il commercialista mi ha detto che x gli studi di settore devo pagare 2 o 3 cento euro! solo perchè lo scorso anno ho fatturato zero e ho incassato solo una piccola fattura dell'anno precedente, dice che per non pagare avrei dovuto incassare almeno 200 euro in più!
ma io lo scorso anno se non ho lavorato molto come architetto è perchè mi sono fatta il mazzo a seguire un corso abilitante per insegnare, visto che in questi ultimi due anni è la scuola mi ha permesso di pagarmi l'affitto e di sopravvivere...
quindi ora x lui su cifre cosi piccole (piccole x lui x me sono tanti 200 - 300 euro!) devo pagare perchè se non pago ora lo farò tra qualche anno a lui, visto che se controllano mi chiedono spiegazioni e lui perde tempo a fornirmi la documentazione necessaria a giustificare il non pagamento di quella cifra...
mi viene il nervoso se penso alla fatica che ho fatto l'anno scorso il tempo e i soldi che ho perso, e ora lo stato mi chiede ancora di pagare? che faccio è vero quello che mi dice il commercialista? possibile che deve decidere lui tutto x me.... aiuto!
eio-eio :
...prendi in considerazione l'idea di aderire al regime dei contribuenti minimi! Se fatturi poco e vuoi evitarti gli studi di settore questo regime fiscale, meglio noto col nome di "forfettone", dovrebbe fare al caso tuo...poi dipende da caso a caso e comunque vale per il futuro..non certo per la dichiarazione dei redditi dello scorso anno...W l'Italia, ai posti di potere c'è gente che ha fatto molto peggio che non pagare 200/300 euro...però a loro lo Stato non chiede spiegazioni, ai giovani professionisti precari si!...tuttavia ascolta anche il parere di un altro commercialista...chissà perchè su una materia che dovrebbe avere un'interpretazione oggettiva, ci sono scuole di pensiero assai differenti!...anche questa è l'Italia!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.