richiesta sanatoria

messaggio inserito lunedì 22 settembre 2008 da anto

anto : [post n° 173828]

richiesta sanatoria

Ciao a tutti.Ho un problema da sottoporvi.Mi hanno chiesto di accatastare due stanze ricavate in un sottotetto che non furono dichiarate all'epoca ( quasi 30 anni fa).Il problema però è che,rispetto al progetto che fu fatto, il tetto è stato alzato di +60 cm ed è stata realizzata una specie di mansarda in alluminio per chiudere un terrazzino. Poichè i proprietari vogliono vendere hanno bisogno di mettere tutto a norma. Mi chiedo:bisogna chiedere un condono oppure no?Che si deve fare?...sono alle prime armi:-)grazie a tutti.Anto
desnip :
per chiedere un condono ci dovrebbe esere un condono!
Ma fortunatamente l'ultimo è del 2003.
L'unica cosa che potresti fare è una sanatoria se ci sono i presupposti, cioè se le opere erano assentibili ma sono state realizzate in assenza di permesso.
anto :
grazie:-)allora basta solo fare un docfa al catasto per avvenuta sopraelevazione?
desnip :
se si deve mettere tutto a norma non è sufficiente il catasto.
Il problema è che se una cosa a norma non lo è, non lo può diventare se non si ripristina la situazione precedente, se non è sanabile e se non ci sono condoni.
anto :
in pratica che mi consiglieresti di fare?ovvero, tu che faresti?:-)grazie:-)
desnip :
devi vedere se ci sono i presupposti per richiedere una sanatoria e richiederla.
Se non ci sono i presupposti bisogna ripristinare lo stato legittimo dei luoghi.
Altrimenti non so cosa si può fare per vendere l'immobile.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.