deroghe asl

messaggio inserito venerdì 26 settembre 2008 da bob

[post n° 174331]

deroghe asl

Buongiorno a tutti, sto seguendo un progetto di ristrutturazione di un immobile in centro storico da adibire ad attività alberghiera. Purtroppo le aperture non sono sufficienti a soddisfare il rapporto aeroillumionante di 1/8. Ora, a me risulta che si possa chiedere deroga fino al 14esimo con richiesta al sindaco. Fatto che mi è stato confermato anche dal tecnico asl (che può concedere deroga solo per abitazioni da nostro r.l.i.). Paradossalmente in comune il tecnico mi dice che nn è possibile chiedere deroga al sindaco dato che questo deve avvalersi per la sua decisione del supporto dei tecnici ASL...e mi rimanda all'asl a chiedere come e se posso chiedere deroga al sindaco...In pratica mi fanno rimbalzare da un ufficio all'altro!
A me pare di ricordare che sia il sindaco l'autorità sovrana ultima, quindi è lui in ultima istanza a decidere se concedere o no deroghe! ..qualcuno sa dirmi che tipo di strada devo seguire e se ci sia un supporto normativo a quanto ho detto??
grazie a tutti
:
ma di sicuro senza parere asl, al comune (almeno nel mio)non si muove una foglia.
ti consiglio di trovare ua soluzione con il tecnico asl e farti rilasciare il parere preventivo, poi presenti tutto al comune, con la copia del parere e a quel punto non hai problemi.
sulla deroga non so dirti nulla
:
il regolamento di igiene e sanità approvato da tuo comune
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.