cambio di impresa edile

messaggio inserito mercoledì 7 gennaio 2009 da van

van : [post n° 184305]

cambio di impresa edile

Buon Giorno e buon Anno...
..sono alle prime armi...
il quesito che vi sottopongo è il seguente..
presentata una DIA per una piccola nuova costruzione, con allegato durc e dati di un'impresa edile, le opere sono state eseguite da una seconda.. ditta senza dichiararne il cambio... ...come fare a presentare la comunicazione di fine lavori senza incorrere in annullamento della pratica?
(grazie mille in anticipo per l'aiuto!)
beppe :
Ma i lavori sono stati dati in subappalto oppure la prima impresa è stata semplicemente sostituita per volonta del committente?
Avresti dovuto notificare al comune il cambio dell'impresa e allegare alla notrifica stessa il DURC e relativi documenti.
Se questo non lo hai fatto devi considerare ai fini normativi che l'efficacia della DIA è sospesa automaticamente. Quindi è come se tu avessi eseguito i lavori in assenza di titolo abilitativo.
Cosa fare?
Se i lavori sono di piccola entità e puoi stabilire un accordo tra imprerse e committente puoi dichiarare che a far data da oggi i lavori saranno eseguiti dalla ditta nuova. In questo modo ve ne uscite dal casotto.
Oppure, se tutto è complicato, devi presentare un PdC in sanatoria.
ciao
ciao
desnip :
...dia per una nuova costruzione?
Samuele :
Una domanda:

cambiare impresa ( dopo che si e' consegnata la DIA e il durc) comporta oneri per il committente?
L'impresa citata come esecutrice dei lavori potrebbe in qualche modo richiedere un risarcimento in quanto non ha eseguito i lavori?
E in caso, deve essere rilasciata una "liberatoria" dalla ditta che non eseguira' piu' i lavori?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.