obbligo solidale committente-appaltatore

messaggio inserito venerdì 9 gennaio 2009 da arch_gian

arch_gian : [post n° 184695]

obbligo solidale committente-appaltatore

La responsabilità solidale, secondo la legge Biagi ha un'eccezione, questa riguarda il caso in cui il datore di lavoro committente sia una persona fisica che non eserciti attività di impresa o professionale. In questo caso la persona fisica non risponde in quanto non è una società. In altre parole se il singolo soggetto (persona fisica) chiama un'impresa ad eseguire delle lavorazioni c/o una sua proprietà non può essere chiamato a rispondere di un'eventuale inadempienza retributiva o contributiva del datore di lavoro, solo le imprese che subappaltano il lavoro ne rispondono in quanto soggetti giuridici con obblighi "solidali" di "giusta retribuzione" nei confronti dei propri lavoratori dipendenti o dei lavoratori in collaborazione (subappaltatori). E' esatto così o la legge Bersani o altre hanno cambiato qualcosa?

Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.