sanzioni -sicurezza

messaggio inserito venerdì 23 gennaio 2009 da Vichy

Vichy : [post n° 186165]

sanzioni -sicurezza

Ci ritorno...ho visto che le sanzioni per i coordinatori, anche "solo" per aver accettato POS dove non vengono indicati (perchè+non ci sono) rspp, medici, addetti alle emergenze ecc...rischiano da 3000 ai 12 mila euro e nche l'arresto.
"una persona" continua a dire che non fa niente....a voi è mai capitata la visita della asl....?? secondo me oltre che contro etica è proprio pericoloso.....o non vi risulta?....
io non prenderei mai una ditta sena tutto queste caratteristiche....(solo perchè mi passa il lavoro)
mia :
perchè non vengono indicati rspp, medico competente, squadra emergenze?il d.lgs 81/2008 è molto chiaro in merito. Al mio studio ci occupiamo spesso della sicurezza sui cantieri e i controlli asl ci sono eccome(anzi a volte ci girano lavoro svolto male da altri studi, che è stato sanzionato dall'asl!)...finora non ci è capitata nessuna vera sanzione(sono una a dire la verità, ma minima); l'unico modo per tutelarsi è lavorare con imprese che si conoscono e fare tutti il proprio lavoro.
Vichy :
...non ci sono perchè nessuno ha fatto il corso apposito....anche io la penso come te, evidentemente non tuti....e non so come convincerlo se non portandogli la norma...oh poi "chi è causa del suo mal..."...grazie
geco :
1)fate un richiamo scritto all'impresa dove richiedete i documenti mancanti.
2) se non rispondono informa il committente
3)se anche lui tace...scappa via
fai molto attenzione ai documenti mancanti e come ti dicevo prima metti tutto per iscritto così avrai qualche possibilità di evitare multe...la parte penale entra in gioco solo se l'impresa dopo il verbale dell'asl non ripare alla sua mancanza...ma è difficile di solito si risolve con una multa salata.
Vichy :
senza troppi giri di parole: non saro io il responsabile , io farei come hai detto tu infatti.
seconda cosa chi sarà coordinatore ha avuto il lavoro tramite la ditta, capisci che non può richiamarla nè avvertire il committente,....ma io suggerirei o di darsela a gambe e rifiutare il lavoro (al diavolo i due soldi ma viva l'etica, la salute dei lavoratori, e al diavolo pure la crisi economica che da alla testa credo....) o richiedere che si formino secondo i corsi che gli spettano e dopo iniziare il lavoro....
grazie per i cosigli!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.