consulenza, termini economici!

messaggio inserito giovedì 29 gennaio 2009 da paola

paola : [post n° 186769]

consulenza, termini economici!

dovendo stabilire un nuovo tipo di collaborazione con lo studio frequentato per molto tempo, come vi regolate?Contratto a progetto non è fattibile.
Consulenza (vale a dire prestazione occasionele)?In questo caso è difficile stabilire i termini economici. Soprattutto conoscendo i ritmi dello studio. Come vi regolate per il compenso? Magari al mese. Considerate che ogni tipo di lavoro, dal computo al cantiere al disegno esecutivo, ha un valore diverso, ovvio.
Grazie infinite!
desnip :
perchè invece di pensare a un tot al mese non pensi invece ad un compenso per ogni lavoro, tipo una percentuale?
Magari è più idoneo per un lavoro di questo tipo.
vlad :
attenzione ... la collaborazione occasionale...

per quel hce sò puoi lavorare mediante collaborazione occasionale per una soglia annua di 5000 euro...

oltre devi fare altro...da partita iva con inarcassa ad altre cose...

in effetti nn sarebbe male poter applicare una parcella per ogni tipo di lavoro che fai ....magari!!

ciao...siamo tutti nella stessa barca
paola :
....il fatto è che i ritmi dei lavori allo studio sono molto lenti....avrei il compenso su un lavoro ad anticipo del cliente...il che avviene lentamente. Intanto x seguire i lavori potrei anche andare allo studio o in cantiere....perciò devo considerare un 'rimborso spese' ed un compenso al mese.....per avere un certo ritmo ed ammortizzare le spese. La percentuale andrebbe benissimo se x il resto del mio tempo avessi una quantità di lavori miei tali da darmi un certo ritmo economico, per cui non mi peserebbe raggiungere lo studio.
Grazie ancora
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.