Comune di MILANO - Variante DIA altre questioni

messaggio inserito venerdì 6 febbraio 2009 da bida

bida : [post n° 187590]

Comune di MILANO - Variante DIA altre questioni

Salve a tutti
Comune di MILANO
Questione n 1: DIA e fine lavori.
In un progetto di manutenzione straordinaria nel comune di Milano, presentato con DIA ed eseguito con piccole variazioni interne - varianti minori ( dimensioni porte interne diverse da quelle indicate, piccole variazioni nella posizione delle partizioni interne, modifica dei materiali indicati a progetto, costruzione di una nuova canna fumaria non indicata) e' possibile chiudere i lavori con una nuova DIA ( una volta si chiamava variante in corso d'opera) per regolarizzare il tutto? E qual'e' la procedura? (ho letto i precedenti consigli a riguardo ma vorrei se possibile un aggiornamento)

Questione n. 2
Nel caso inoltre che il cliente volesse cambiare destinazione d'uso, e possibile inserirla nella nuova Dia in variante o e' preferibile chiudere la DIA e successivamente (nel giro di 6 mesi) presentare una nuova dia con modifica delle destinazione d'uso senza opere?

Questione n.3
La variazione del numero delle stanze all'interno di un unita' costituisce variazione di classamento?

Ringrazio in anticipo per i consigli, soprattutto in considerazione del fatto che non lavoro a Milano e ogni viaggio mi e' piuttosto costoso.
bida
burocrazy :
1) Quasi sicuramente puoi presentare un'ulteriore DIA come variante in corso d'opera. Sul sito www.comune.milano.it/portale/wps/portal/CDM?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/… puoi reperire le info di dettaglio e il modulo: è quello delle DIA normali, dove nel frontespizio barrerai la dicitura relativa al fatto che costituisce variante a... Attenzione però: essendovi la creazione di una nuova canna fumaria vi sono opere esterne, e quindi sicuramente non è una cosiddetta "DIA zonale", caso mai è una "DIA non onerosa" (e dovrai fare riferimento e poi protocollare all'uffico tecnico di via Pirelli). Puoi anche cercare di farti dare delucidazioni maggiori (es. se la realizzazione della canna fumaria può rientrare nelle varianti minori - fino a poco tempo fa era quello l'orientamento- e se devi presentare i prospetti dell'edificio o solo la parte terminale di esso, con ultimo piano e copertura) da uno dei tecnici del gruppo di trattazione cui fai carico, telefonando al centralino o alla segreteria e chiedendo con mooolta cortesia di parlare con uno di loro.
2) Sembrerebbe non più (una volta lo accettavano, almeno alcuni funzionari), come puoi vedere all'art, 68 del Regolamento Edilizio citato nel modulo DIA, ma verifica anche questo coi tecnici comunali, non si sa mai, specie se il cambio d'uso fosse non oneroso.
3) direi proprio di sì: praticamente nel momento in cui fai una qualsiasi manutenzione straordinaria di solito il Catasto lo vede come un aumento del valore dell'immobile e ... zac! Comunque la variazione catastale è sicuramente da fare, perchè hai modificato la planimetria.
bida :
grazie mille per la risposta puntuale e veloce.

Andro' a Milano e vediamo cosa mi dicono i tecnici di via pirelli....
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.