domanda ignorante

messaggio inserito giovedì 12 febbraio 2009 da desnip

desnip : [post n° 188310]

domanda ignorante

Nelle pubblicità o sui catalogi fanno vedere sempre allestimenti di cucine con ben 4 forni!
Mettiamo un forno normale, un microonde... e gli altri 2 cosa sono?
alinger :
E' solo una trovata pubblicitaria...i forni interrompono la monotonia delle "colonne" e danno movimento all'insieme.
Altra alternativa potrebbe essere che sono dedicati a famiglie numerose...

PS
Credo eh...

beppe :
ma quando mai....
uno per i dolci, uno per riscaldare le pietanze del giorno prima, uno per il pesce e l'altro per carni rosse e bianche.
Non avete 4 forni? ma in che case vivete?
alinger :
Oppure per cuocere i tacchini di massimiliano...nei forni europei non entra un tacchino intero...
matteo.s :
stando sul semiserio potrebbe essere così:
1. forno elettrico multifunzianale;
2. forno elettrico con opzione vapore;
3. forno elettrico con combinazione microonde;
4. forno a microonde.

Ormai quasi tutte le case che producono forni hanno queste 4 tipologie di forno, pertanto devono in qualche maniera commercializzarlo.
delli :
e se io volessi un forno che mi fornisca le previsioni meteo e l'oroscopo... dove lo metto? ehehehe ;)
bye bye
archi :
Chi e' veramente ricco e' "fornito"di collaboratori domestici e i fornelli non sa cosa siano, chi vole far credere di essere ricco compra la cucina de luxe con 3000 gadget che non userà mai per paura di "sciupare" la mobilia. E quanti ce ne sono in giro di finti ricchi..............
massimiliano... :
io non ho mai visto pubblicita' con 4 forni, ma se cosi' fosse quoto alinger! so che, per quanto riguarda il frigorifero, molti osservervanti della religione ebraica (quelli piu' abbienti) ne hanno 2: uno per la carne e uno per i derivati del latte (vivendo negli USA ho dovuto impararlo) ma 4 forni...?!?! mode dettate dal feng shui? uno per gli alimenti che crescono al vento, uno per quelli a base di metallo, uno per quelli con il fuoco e uno per quelli ricchi d'acqua? (mannaggia sarebbero 5 perche' mi manca quello di terra!) nhooooo!!!!! diciamo che io, se proprio vogliamo pensare in grande mi fermerei a tre: uno standard, uno microwave e uno a cubatura ridotta perche'... e' assurdo dover riscaldare 1/2 metro cubo per dover far lievitare una torta in scatola!
(per un tacchino intero invece ne vale la pena!) ;-)
desnip :
ragazzi, grazie per tutte le risposte creative che mi fanno iniziare la giornata con un sorriso...:-)))
Il guaio è che questa domanda me l'hanno fatta clienti che volevano sapere il perchè di tutti quei forni!
Ily :
Mah io sono ferma al forno a gas... Lo uso anche per tostare il pane, non ho neanche il microonde... In una cucina di un ristorante sicuramente serviranno (che ne so, uno per le torte, uno per gli arrosti, uno per gli sformati) ma in una casa?!? Ma quanti mq deve essere una cucina con 4 forni? E la lavastoviglie, i cassetti per le posatee le tovaglie, lo sportello per i detersivi e il bidone del rusco dove li mettono?
amapola :
...beh nelle pubblicità difficilmente la cucina ha le dimensioni della maggior parte delle cucine....quelle in cui bisogna far entrare tutto al centimetro....anche un solo forno!
Ily :
Ho constatato che le cucine "moderne" (cioè quelle che vedo nei negozi di mobili) il più delle volte non sono per nulla razionali, ed esempio ne ricordo uno con bancone semicircolare: insomma, anche come design più simili a un astronave (o a una farmacia, piene di metallo cromato e mobili laccati evetri traslucidi, con tavoli a penisola scomodissimi per mangiare) che a uno spazio pensato per chi deve cucinare o mangiare.
Ebbene si: adoro le cucine abitabili, con il tavolo da pranzo, le sedie impagliate, la credenza in legno massiccio e l'acquaio a parte, e possibilmente un bel pavimento a marmettoni e le finestre con vetri semplici divisi in tre parti da stecche di legno, le cucine di una volta insomma
:-)
desnip :
gulp! Ily, sei il primo architetto che sento avere questi gusti in fatto di arredamento...
Però penso che sia un vantaggio perchè, in base alla mia esperienza, sono anche i gusti della maggior parte dei committenti. Quindi, hai la fortuna di essere più vicina al loro modo di pensare.
Ily :
In realtà considero l'architettura storica di grandissima qualità, e generalmente molto più "calda" di quella contemporanea: amo i solai in legno, i vecchi infissi, i pavimenti in cotto o di graniglia, gli intonaci a calce dilavati dalla pioggia, le strade strette, i portici della mia città (Bologna), i mobili di una volta.
Sicuramente conta moltissimo essere nata e cresciuta in centro storico, in una piccola casa a schiera tipo lotto gotico con le scale di arenaria consumate da secoli di andirivieni, ed essermi laureata in restauro con una tesi sugli intonaci decorati di Siena :-)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.