Pagamento

messaggio inserito mercoledì 25 febbraio 2009 da Desperado

Desperado : [post n° 189483]

Pagamento

Salve a tutti, l'estate scorsa, per conto di un altro Architetto ho fatto un rilievo abbastanza consistente di un edificio. L'edificio era disposto su 4 piani per un totale di piu' di 1000mq ed il tempo per fare il tutto era di un mese. Io ho fatto tutto il lavoro nel tempo prestabilito, anzi mi sono state aggiunte delle ulteriori cose da fare, ma ho consegnato il tutto nei tempi richiesti. Dopo un mese chiamo il "Professionista" per sapere come fosse andata e mi disse che tutto era a posto ed il lavoro era stato consegnato, e che si sarebbe fatto risentire per il pagamento poco tempo dopo. Il problema è che invece se non richiamavo io lui non si faceva sentire e quando si fissava un appuntamento stranamente veniva rimandato poco prima di incontrarsi.
Il tutto è andato avanti fino al nuovo anno, quando alla mia ennesima richiesta di un incontro (e dico incontro, senza nessuna esplicita cifra richiesta) l'architetto prima mi ha detto che non posso pretendere che appena fatto un lavoro i soldi mi vengano dati immediatamente, ed inoltre mi ha contestato il lavoro dicendo che era completamente sbagliato e che per colpa mia ha ricevuto delle lettere di richiamo dalle ditte.Siamo rimasti che mi avrebbe chiamato di li a poco, ma sono passati quasi due mesi ed ancora nulla. Detto che sinceramente mi sembra assurdo contestare il lavoro dopo 5 mesi, ora mi sono stancato e siccome il lavoro l'ho fatto (passando per un intero mese l'intera giornata a disegnare) vorrei sapere come comportarmi, mi hanno consigliato di rivolgermi all'ordine, però sinceramente non so se sia una buona idea!!!
Accetto tutti i vostri consigli, vi prego
sono veramente angosciato da questa situazione. Grazie mille e scusate la lunghezza del messaggio.
Vichy :
diciamo che il succo di tutto è che questo non c'ha na lira e non ti vuole dare i soldi.
Io direi di fare intanto un avviso di parcella, ovvero una specie di fattura dove intanto gli chiedi i soldi (ma tu non paghi tasse), in caso negativo gli scrivi una raccomandata dove richiedi il pagamento onde evitare ad andare per vie legali....ma...hai mai avuto incarico scritto??...a cui appellarti ? o era tutto sulla "parola"?....MAI fare queste cose con nessuno!...io combatto da un anno per un pagamento,e solo oggi sono riuscita aversare l'assegno che non so manco se sia coperto figurati un po'!
Fra :
1) mettere sempre per iscritto gli accordi, comprese le scadenze e le modalità di pagamento
2) rivolgiti all'ordine
3) se l'ordine non ti aiuta vai da un legale
Enrico :
Di scritto ovviamente non c'è nulla, anche perchè voi sapete meglio di me che quando ti muovi per le prime volte con incarichi da singolo professionista per fare in modo di avere piu' lavoro possibile cerchi di essere anche molto disponibile. Purtroppo come credo parecchie altre persone mi ha fregato. Ora sinceramente visto anche la crisi, avrei bisogno di quei soldi, e non vorrei mandarla tanto per le lunghe, visto che a questo punto sono quasi 7 mesi che ci si gira intorno. Io gli ho anche detto che mi avrebbe duvuto mostrare gli errori ed eventualmente parlarne, ma credo che se non mostro denti......
Andrea :
Questi CORVI andrebbero denuciati e sputt... sui forum con tanto di nome e cognome.
Rivolgiti all'Ordine, sputtana... e fai un casinoi, questa gente devono smetterla di mangiare sulle fatiche degli altri!!
Facci sapere...in boicca al lupo!!
Trilly :
ora.....io proprio non capisco:
nn ti fai firmare NIENTE che dimostri l'accordo...
e nemmeno ti fai pagare alla consegna del lavoro??
niente accordo firmato?? benissimo, nn c'è problema...tutto molto easy:

te metti sul tavolo l'assegno e io metto sul tavolo il lavoro.

nn capisco DOVE SIA LA DIFFICOLTA'!
Enrico :
Grazie Andrea, e grazie anche a Vichy e Fra per le loro risposte, il problema è che leggendo gli altri post si capisce che purtroppo la nostra professione è giunta ormai ad un livello di saturazione tale che siamo considerati meno di zero. Il problema è che gli attuali professionisti non si vogliono ricordare delle fatiche che anche loro hanno affrontato durante la gavetta. Il mio sfogo non è dovuto all'impossibilità di trovare un lavoro pagato adeguatamente (ho due anni di esperienza in vari studi ma mi trattano come se mi fossi laureato ieri), ma tanto al fatto che pretendono che si lavori gratis, ma avendo partita IVA e regolare iscrizione all'albo, per avere tutte le agevolazioni fiscali del caso!!Io spero solo che questa crisi,elimini un pò di questi pseudoprofessionisti e riporti la professione ad un livello di credibilità che ormai da troppo tempo ha perso!!
Enrico :
Scusami Trilly non avevo letto il tuo intervento!Evidentemente tu hai la fortuna di avere un ottimo capo o tanto lavoro che ti permette di importi o forse niente di tutto questo ma allora scusami vorrebbe dire che non hai mai fatto un lavoro per la prima volta, scusami se ti dico questo ma hai idea della difficoltà di farti assegnare un lavoro??Oltre al fatto dell'inesperienza(su cui certa gente marcia), gioca anche il fatto che cerchi di porti nella maniera più disponibile al fine di poter avere altri lavori. Con l'esperienza di ora è ovvio che d'ora in avanti farò delle lettere d'incarico, però l'ho dovuto imparare a mie spese.Spero tu non debba mai trovarti nella mia situazione come quella di tanti altri Architetti presenti in questo forum, altrimenti ti renderai conto che alla fine poi....non è tutto così easy come credi!!
Saluti
Trilly :
...dunque.."l'easy" ovviamente era ironico e sarcastico.
io lavoro in giro per gli studi fin dagli anni in cui studiavo e, vuoi un po' di fortuna, vuoi che metto in chiaro sempre il rapporto di lavoro, non mi è mai successo che nn mi pagassero.
prima di partire a fare un lavoro si fissa la tipologia dell'incarico, i tempi, e le modalità.
si è super disponibile sempre, anche nel rifare il lavoro + volte, purchè nn ci sia da discutere sui soldi.
il tuo modo di fare cosa ti ha fatto guadagnare scusami?
il cliente di sicuro nn te lo tieni...xchè hai imparato che nn ti paga!!
e il tuo guadagno??
è stata una rimessa economica e una delusione lavorativa..poi...
mi farebbe piacere avere l'opinione di altri che nn hanno messo in chiaro i rapporti di lavoro, hanno prodotto un risultato, e nn sono stati pagati...xò SONO STATI UN SACCO DISPONIBILI!! e chissà quanti altri lavori NON pagati fioccheranno!! yuppy!!
dina :
Viene la depressione a leggere i post di oggi.Secondo me manca una cosa basilare nel mondo,l'onestà.E' ovvia la posizione di Enrico.Quando si è alle prime armi,e ora ci vuole armi,tutti facciamo gli scemi e alla fine a far gli scemi ci si rimette sempre, è capitato anche a me.Il consiglio che voglio darti Enrico è quello di andarci allo studio e dirgli il fatto suo, all'ordine puoi pure andare ma devi provare che hai fatto il lavoro.Buona fortuna!!
Enrico :
Grazie a tutti per i consigli, in effetti ora la lezione l'ho imparata, però rimane pur sempre l'amarezza!
desnip :
C'è un solo modo per avere quanto ti spetta: rompergli le scatole fino a quando non ti sopporterà più!
Vedrai che alla fine l'avrai vinta e, se proprio fosse più duro di te, questa storia ti avrà pur sempre insegnato a prendere le dovute precauzioni la prossima volta, quindi non ritenerla un'esperienza negativa in tutto e per tutto.
Enrico :
No, assolutamente non la ritengo una esperienza negativa, solo che mi meraviglia il fatto che sia proprio un altro professionista che non voglia pagare, tutto qui, e la cosa sinceramente mi delude parecchio!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.