amliamento edificio: attacco

messaggio inserito venerdì 13 marzo 2009 da django

[post n° 191474]

amliamento edificio: attacco

Edificio esistente in muratura di mattoni in laterizio portante che di deve ampliare con un'aggiunta. Come può essere risolto l'attacco del nuovo all'esistente? Dove potrei trovare dei particolari di qusto attacco?
Grazie e crdiali saluti
:
Ti consiglio di fare un giunto tecnico. Per collegare il nuovo al vecchio dovresti intervenire sin dalle fondazioni per poi porseguire sulla muratura con un intervento a scuci e cuci delle 2 murature, poi c'è il collegamento dei solai. In definitiva non ottieni mai un buon risltuato anche perchè il nuovo fabbricato rispetto al vecchio si assesterà in maniera completamente diversa andando anche a creare crepe e/o lesioni tra uno e l'altro.
ciao
:
quoto beppe.....di solito per evitare il più possibile le crepe...o almeno di evitare che siano troppo evidenti e di celarle un po'...si cerca di creare degli scalini! Non so se hai capito cosa intendo dire...ma ad esempiio guardando l'edificio di prospetto, il corpo nuovo ripetto a quello esistente risulterà lievemente avanzato o retrocesso in modo che la crepa si sfoghi proprio nell'angolo che si crea...al max...e così sarà anche meno evidente.
:
Molte grazie per le risposte
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.