ricostruzione Abruzzo...curiosità

messaggio inserito giovedì 16 aprile 2009 da Vichy

[post n° 194795]

ricostruzione Abruzzo...curiosità

c'è un gran parlare in giro per trasmissioni televisive e carta stampata sulla ricostruzione e c'è grante fomento attorno a me fra architetti e geometri per lavorare in questa ricotruzione. Capisco che il periodo è di forte crisi quindi tutti i tecnici sarebbero ben contenti...ma mi chiedo:
- dopo gli altri terremoti era successo tutto questo? che tutti volevano aprtire andare fiduciosi di trovare lavoro?
- inoltre come sarà "diviso" i tecnici saranno privati o incaricati da chi...?...
c'è molto da fare ma chissà come saranno organizzate le cose....per i privati, le opere d'arte...ho eltto che per le ditte cercheranno delle garanzie che siano "pulite" dal punto di vista mafioso...e i tecnici?...
saluti
:
devi trovare sulla g.u- per trovare qualche cosa di buono ciao
:
Ora deve essere ancora tutto deciso... la modalità di dare i contributi per la ricostruzione farà la differenza soprattutto per i privati. Per il pubblico immagino che ci saranno i bandi di gara. Comunque credo che sia importante stare lì, avviare contatti, fare volontariato etc etc.
:
E' storicamente dimostrato che dopo catastrofi del genere c'è sempre una ricostruzione che comporta un notevole movimento di denaro che proviene da svariate direzioni: denaro pubblico, associazioni varie, fondi comunitari, aiuti da paesi di tutto il mondo, raccolte fondi, benficienze e quant'altro. E spesso il denaro non viene speso per le esigenze oggettive, ma spesso per costruire inutilmente e senza la ragione d'essere. Esempio è la nuova scuola di San Giuliano in Puglia. Ma a che cosa può servire mai un plesso scolastico di quella grandezza in un paese di poco più di 1000 abitanti. Sono purtroppo le solite manie di grandezza di determinate persone aggiunte a chissà quale perversa maniera di spendere il denaro che porta a tutto ciò. La gente di San Giuliano aveva bisogno di una scuola sicura per i loro ragazzi e a dimenzione del loro paese, non la cattedrale nel deserto senza l'identità dei loro cittadini. Stessa cosa dicasi per le opere pubbliche dell'Irpinia, Belice etc etc.

Che poi questo denaro arrivi tutto in una sola cassa, quella per la ricostruzione ho qualche dubbio in merito.
Ma anche se così fosse quale dovrà essere il metodo ed il sistema per ridistribuire questo denaro in maniera razionale avendo la certezza che non ci saranno le solite lobbie clientelari e associazioni malavitose che ci speculeranno?
Quindi francamente non capisco cosa significa in questo momento parlare di mettere su studio in Abruzzo, così come ho letto nelle pagine dedicate alle inserzioni di lavoro di questo sito. Tutto come al solito verrà pianificato come vogliono, ma spero vivamente che qualcuno questa volta faccia il proprio dovere e non gli interessi di pochi.

:
E' una gran tristezza, quando sento parlare di queste cose quasi mi vergogno di essere italiana, ma possibile che ci sia SEMPRE chi pensa a lucrare sulle catastrofi altrui?? oltretutto potevano anche aspettare almeno un periodo rispettoso x i lutti che ci sono stati... e poi, perchè nn si parla più di volontariato?? mio nonno era muratore e dopo la guerra ne ha fatti di lavori gratis x aiutare quelli che erano rimasti senza nulla x anni... -e tanti come lui-... xchè nn si formano "volontari x la ricostruzione" ?? io ho già dato la mia piccola disponibilità, ma sono sicura che ci sarà la fila di studi illustri che verranno pagati a peso d'oro, altro che volontariato!!!
:
credo che vichy intendesse sapere appunto pareri etici, non andare a proporsi come speculatrice :)
:
anche io ho dato la disponibilità, poi ognuno nel su0o piccolo fa quello che vuole e che sente e che può (anzi io spero che mi chiamino anche a servire la pasta o giocare con i bimbi), il mio discorso era più quello che ha fatto beppe, che ha colto in pieno i miei dubbi nel senso questo scaldarsi è giustificato? spesso e volentieri abbiamo discusso su questo sito sul fare o meno i concorsi ed erano tutti disfattisti dicendo ma che ce provi a fare soprattutto al centro sud so posti assegnati...mi chiedevo come mai all'improvviso tanta fiducia e tanto da farsi...come se fosse cambiato qualcosa e non me ne sono accorta:-)
poi se viene il lavoro anche per le persone oneste che hanno studiato come e più degli altri invece dei soliti noti ben venga....ecco era solo una curiosità! grazie
:
a partire dal terremoto dell'80 che ho vissuto in prima persona (ero bambina ma ricordo tutto perfettamente), ce ne sono state di catastrofi in Italia e quello che ho sentito dire sono SEMPRE LE STESSE COSE! Infatti sono proprio nauseata nel seguire le varie trasmissioni, vorrei che questa ricostruzione non sia l'ennesima occasione di speculazione ma venga fatto qualcosa di buono per quelle persone che sono state davvero danneggiate, e anche per tutta l'italia con l'entrata in vigore (e il rispetto), finalmente di questa benedetta normativa antisismica. Ma temo che sarà come le altre volte...
Inoltre vorre fare un'altra osservazione sulle trasmissioni di questo periodo: non se ne può più di politici e opinionisti che parlano di edilizia ed architettura. NON CAPISCONO UN TUBO, MA CHE STIANO ZITTI!!!
:
nn intendevo accusare nessuno su questo blog di "speculazione", mi riferivo a quelli che sicuramente speculeranno... mi pare infatti di aver sentito già di grandi nomi che si sono offerti di mega progettazioni x l'abruzzo e mi è venuto freddo!! nn hanno neanche aspettato i funerali... spero cmq che fossero delle nuvole mediatiche... in ogni caso: anch'io preferisco andare là a fare qualcosa di più semplice che il piano strutturale, magari anche solo un aiuto manuale... :-)
:
Una mia amica ha una sua amica che ha perso la casa... le ho detto di dirle che se avrà bisogno di un tecnico io potrò aiutarla... gratis naturalmente...
:
A parte tutti i discorsi che condivido nella maggior parte, volevo aggiungere un pensiero.I bandi saranno aperti a tutti o ci sarà il solito punto che dice:
-i partecipanti dovranno aver fatto progetti preliminari ecc ecc dell'importo minimo di € 1.000.000.000.000.000,00...
Cioè bandi INACCESSIBILI alla maggior parte dei tecnici.
Questi importi non sono una garanzia di buon lavoro svolto come si è potuto vedere, anzi forse gente meno collaudata sta più attenta a fare le cose in regola.
dina
:
Io volevo sapere sapere , quando ci saranno i bandi di gare per gli appalti?
Sperando che il pool della magistratura vigili con severità onde evitare infiltrazioni.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.