come rappresentare correttamente le finestre

messaggio inserito martedì 28 aprile 2009 da Campanellino

Campanellino : [post n° 196088]

come rappresentare correttamente le finestre

Ho un dubbio stupido: quando si disegnano i serramenti in pianta, la stanghetta perpendicolare al serramento, a cavallo della quale si scrivono larghezza e altezza, va fatta solo per i serramenti apribili o anche per quelli fissi?
KITTY :
io l'ho sempre fatta anche per quelli fissi...
bonaparte :
anch'io... ma chissà, spero di aver fatto bene...
Campanellino :
Si anche io la faccio per entrambi ma in effetti chissà....tutte le simbologie hanno un significato e mi chiedevo se questa stanghetta volese dire che lì c'è un "buco", un attraversamento, porta o finestra che sia.

Già che ci sono vi pongo un altro quesito: per le proiezioni si usano linee puntinate o linee tratteggiate...so che le une sono per le proiezioni di ciò che sta SOPRA e le altre per ciò che sta SOTTO ma non mi ricordo mai quali e quindi uso sempre le tratteggiate....voi ve lo ricordate?
poipoi :
la stanghetta va fatta sempre.
serve a indicare le dimensione dell'infisso e, nelle scale di dettaglio, il codice che corrisponde all'abaco degli infissi.
Nelle scale di dettaglio si può specificare l'eventuale sistema di apertura, che comunque viene disegnato nell'abaco infissi in pianta e prospetto.

Per le proiezioni la linea è tratteggiata. Ma non vedo il motivo per cui non potresti farla puntinata. L'importante è che sia un tratto leggero.

Nelle piante si segnano con un tratteggio le proiezioni di quello che sta sopra un'altezza convenzionale di 1.80 m dal pavimento. Il resto va con linee continue.
Le proiezioni del "sotto" non si disegnano. Semmai va fatta un'altra pianta del "sotto" riportando le proiezioni di quello che è sopra. (x campanellino: spero di aver capito cosa intendevi per sopra e sotto)
Ily :
asp, quindi in un sottotetto alto 1,50 m non si disegna la proiezione delle travi del tetto?
Campanellino :
x poipoi: si, hai interpretato correttamente:
SOPRA intendevo ad esempio travi o controsoffitti, SOTTO intendevo ciò che è coperto da qualcosa....ad esempio il filo interno del muro che è coperto dal davanzale della finestra.
Mi avevano detto che nei due casi bisogna differenziare tra linea puntinata e tratteggiata.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.