distanze minime

messaggio inserito domenica 17 maggio 2009 da -ale-

-ale- : [post n° 197846]

distanze minime

ciao a tutti,
dove posso trovare le distanze minime che devono esserci tra fabbricati di nuova realizzazione a destinazione residenziale ed i confini del lotto su cui verranno realizzate?? e tra fabbricati e fabbricati??
marghot :
Nel R.E. del comune nel quale operi.
delli :
e anche... NTA, codice civile e DM 1444/1968
bye bye
-ale- :
vi ringrazio, ma avevo già guardato sia nel r.e. sia sul d.m. 1444/68 e non ho trovato nulla. guarderò sulle n.t.a.!!
grazie mille!!
beppe :
Ci sono ancora oggi vecchi RE che non prevedono la distanza tra il fabbricato ed il confine del vicino.
Oggi è buona norma qualora si voglia dare una regola all' assetto urbanistico porre le debite distanze minime anche per i confini.
Nel tuo caso direi che puoi attenerti a quanto imposto dal CC art.905, ovvero se apri finestre e/o sporti devi mantenerti a distanza di 1,50 dal confine, qualora dall'altra parte non vi sia già un fabbricato. In quest'ultimo caso allora subentrano le disposizioni minime della 1444/1986.
Ti allego questo documento interessante.

www.mori.bz.it/distanze/distanze.pdf
-ale- :
grazie!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.