Ampliamento a 2m dal confine

messaggio inserito mercoledì 20 maggio 2009 da S.C.

[post n° 198216]

Ampliamento a 2m dal confine

I miei clienti mi hanno chiesto di ampliare la loro porzione di testa di villetta a schiera perchè è aumentata la famiglia. L'ampliamento richiesto andrebbe a prolungare il lato posteriore di questa porzione di schiera di 2,3m per il solo piano rialzato (+60cm). Il vicino in aderenza non ha problemi a firmare la convenzione di vicinato che mi ha richiesto l'U.T. mentre il vicino il cui confine si trova a 2m dal muro perimetrale che andrebbe allungato, dopo varie riunioni, per ragioni a noi ignote, ha deciso che non vuole dare il permesso. Premesso che di questi 30mc in più la famiglia committente ha bisogno, esiste una normativa o un qualsiasi cavillo legale che mi consenta di non dover per forza presentare la convenzione di vicinato con il confinante che non vuole firmare? Grazie per le risposte ed i consigli che vorrete darmi.
:
purtroppo mi sa che puoi fare molto poco!
non puoi derogare le distanze minime dai confini.
:
neanche chiedendo una deroga al Sindaco o cmq al Comune???
:
e perchè mai il sindaco dovrebbe darti una deroga??
ricordati che tutte le pratiche vengono asseverate-approvate dal comune"fatti salvi i diritti di terzi".
vale a dire....la ragione "legale" sta dalla parte del vicino.
:
... purtroppo, almeno in questo caso, è una "ragione legale" mal riposta...
:
...a meno che lo strumento urbanistico locale preveda la costruzione in aderenza sul confine...verifica.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.