aiuto normativa

messaggio inserito martedì 16 giugno 2009 da orthosnap

[post n° 201096]

aiuto normativa

ciao a tutti e piacere dato che e' il mio primo post.

il mio problema: non avendolo fatto all'universita' (laurea estera) ho totale ignoranza di tutto quello che e' la normativa in italia. mi servirebbe sapere quali sono le principali basi da consultare per dimensionare le varie parti dell'edificio che sono soggette a norme (regolamento d'igiene? vigili del fuoco? ce ne sono altre?) e in che ordine vadano consultate, cioe' se 'fosse possibile stabilire una sorta di gerarchia tra questi documenti dato che mi sembra di capire che i vari si accavallano un po'.
ps in riferimento ad un "semplice" progetto residenziale.

grazie, e scusate se la domanda e' ovvia, o all'opposto improponibile :-)

:
in bocca al lupo...
rapida carrellata di leggi per la residenza (siccome di sicuro me ne dimenticherò qualcuna spero che altri integrino le mie mancanze):

-NTA del comune per prima cosa per verificare gli indici
-regolamento di igiene
-regolamento edilizio
-legge 13/89 - dpr 236/89
-ex legge 10/91 - dl 192/05 - dl 311/06 - dm 26/02/2007
-ex legge 46/90 - decreto 37/08 o esenzione
-nulla osta vvff o esenzione
-parcheggi legge 122/89

più tutte le leggi regionali (es. per requisiti acustici).
per sapere quale parametro usare, vale la regola che si usa il più restrittivo
:
grazie mille
:
Comincia dal Regolamento Edilizio... In ogni comune è quello il Verbo (per lavoro conosco una ventina di r.e. diversi e sono tutti abbastanza diversi fra loro). Comunque nel r.e. sono contenute altezze, distanze, superfici dei locali ecc..
:
e dove lo vogliamo lasciare il dpr 380/2001... testo unico (sig) per la procedura edilizia
qui trovi le norme più usate e aggiornate:
www.bosettiegatti.it/o_normedilizia.htm
non dimenticare di verificare se ci sono norme regionali specifiche (prova a chiedere in comune)
buon lavoro
bye bye
:
ops... ecco cosa mancava di GROSSO!!
:
solo la 380/2001 mancava...?.
...io direi che un pò di storia dell'urbanistica, non farebbe male a nessuno.

partiamo da quelli sull'agibilità e salubrità:

1-per la prima volta si parla di salubrità degli edifici con l'art.39 della L. 22 dicembre 1888 n. 5849;
2-poi con l'art. 69 del r.d. 01 agosto 1907 n. 636
3-poi con l’art. 221 del Testo Unico delle Leggi Sanitarie (r.d. n. 1265/1934)
4-da allora e sino al 1993 con la Legge 31.12.1993 n. 493 non se ne parla
5-poi con il D.P.R. n. 425/1994 all’art. 4 vengono fuori altri adempimenti per il rilascio dell'abitabilità;
6- infine con il TU 380/2001 artt.24 e 25, il certificato di abitabilità va in pensione per lasciare il passo solo al certificato di agibilità.

condono edilizio?
Primo condono: L.47 del 28.02.1985
Secondo condono: art.39 L.724 del 23.12.1994
Terzo ed ultimo (speriamo): art.32 L.326 24.11.2003

beni culturali:

L.1497/1939
L.1089/1939
dl. 42/2004

si potrebbe contuinuare sino all'infinito...........
:
Di robe ne è venuta fuori tanta, già così ne viene fuori per 6 mesi di letture!

(x beppe) complimenti per l'elenco, c'e' sempre da imparare! Francamente dover tornare al 1888 per realizzare un'abitazione oggi sembra un pò troppo per noi altri disperati progettisti, spero proprio che regolamenti d'igiene e norme più recenti siano suff. esaustivi nella maggior parte dei casi, altrimenti poveri noi. A parte queste considerazioni malinconiche, non vedo citato:

www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/1975_dm0507.htm
Decreto ministeriale Sanità 5 luglio 1975
Modificazioni alle istruzioni ministeriali 20 giugno 1896, relativamente all'altezza minima ed ai requisiti igienico-sanitari principali dei locali di abitazione

C'e' una ragione? Te lo chiedo perchè spesso si fa riferimento...boh...

Ne approfitto (dato che a orthosnap potrebbe fare comodo!)per chiedervi dell'annoso problema dei disimpegni nei secondi bagni. La ns. ASL tollera il secondo bagno che comunica direttamente con la camera da letto, ma che io sappia la cosa non è normata da nessuna parte (piemonte), forse se ne parla nel titolo III lombardia (lombardia appunto!!!!!!!) Voi cosa ne sapete e come la pensate?

Tornando a orthosnap, non dimenticherei comunque il mitico CODICE CIVILE (in particolare LIBRO TERZO) a cui fortunatamente molti regolamenti edilizi si rifanno, ma che torna spesso utile!!!!! Troverai tante cose interessanti (vedute, distanze, proprietà etc... utilissime sempre e ancor di più in caso di ristrutturazione).
www.jus.unitn.it/cardozo/Obiter_Dictum/codciv/Lib3.htm

Scusate la lungaggine e spero in una vs risposta su disimpegni ASL! grazie.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.