certificato di agibilità

messaggio inserito giovedì 17 dicembre 2009 da Valentina

Valentina : [post n° 217755]

certificato di agibilità

Ho da farvi vari quesiti forse un pò banali per voi molto esperti, ma per me potrebbero risovere molti dubbi.
Spesso mi trovo a fare delle valutazioni immobiliari su edifici in completa assenza del certificato di agibilità. Come mi devo comportare? Per le nuove costruzioni richiedo sempre la domanda con il protocollo del Comune e fino ad ora me lo hanno fornito ma poi cosa succede? Quali sono i tempi di rilascio del certificato? Un'agenzia immobiliare oggi mi ha presentato un'autocertificazione fatta dal proprietario dell'immobile (non dal proprietario della concessione) insistendo nel dire che è sufficiente e vale come autocertificazione. Per me non è sufficiente ma vorrei capire meglio l'inter procedurale e i tempi per il rilascio. Avrei altri dubbi però forse è meglio che ve li trasmetto in seguito. Grazie mille vale
Neo_Ninpo :
Valentina scusami ma queste valutazioni immobiliari le fai per le agenzie immobiliari?

In genere è sempre chiesto il parere di un tecnico per tale operazione oppure l'agenzia può fornirsi di diplomati anche non tecnici per farla?

Grazie :)
DR. COSTA :
La certificazione di Abitabilità/Agibilità è rilascita dal direttore dei lavori che ha seguito la realizzazione dell'edificio,o la ristrutturazione nei casi previsti dai regolamenti o leggi regionali;non viene rilascita dal comune (Per lo meno in Toscana).
La autocertificazione,per lo meno da noi non vale niente perchè come fà un privato a certificare che l'edificio è agibile?? Può dichiarare che l'agibilità è stata depositata presso il comune in data.........questo si.
Ricordati che un edificio o appartamento senza agibilità non è conforme alla normativa urbanistica e non può essere venduto a meno che chi compra non si assuma la responsabilità di presentare l'agibilità con tutta la documentazione necessaria(certificazioni impianti,collaudo statico,AQE.......ecc). A me chiedono spesso relazioni sulla conformità urbanistica dell'edificio o appartamento giurata in tribunale altrimenti il notaio non fà l'atto.
Valentina :
Scusatemi ma solo ora ho letto le vostre risposte.
Ora con i vostri chiarimenti devo capire se pretendere il certificato oppure semplicemente dichiarare nella perizia che non mi è stato fornito. Per fortuna finora mi sono trovata con delle persone che capivano il problema ma spesso le agenzie immobiliari tendono a dire al cliente che l'immobile si può vendere lo stesso (io devo redigere la perizia per la banca che fornisce il mutuo) ma quindi mi confermate che non è sufficiente? Ho trovato vari atti su case di nuova edificazione dove il costruttore si impegnava nella pratica per il rilascio dell'agibilità ma poi, trascorsi vari anni, l'attuale proprietario non ne sapeva niente.
Grazie e speriamo in ulteriori consigli, in ogni modo buone feste!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.