perizia asseverata

messaggio inserito giovedì 4 marzo 2010 da simona

simona : [post n° 225561]

perizia asseverata

ciao a tutti,
un lontano parente mi chiede se posso fargli io una perizia asseverata per la vendita della casa di un suo padre invalido, di cui lui è amministratore di sostegno. mi spiega che si tratta di una specie di relazione tecnica, dove vengono indicate misure, tipologia dell'immobile e prezzo e che dovrà essere consegnata in tribunale insieme ad una istanza (anche questa mi chiede se posso farla io) da consegnare al giudice in cui si scrive solo cosa vende e a quale prezzo.
io ho bisogno di chiarimenti e consigli, vorrei sapere bene:
- di cosa si tratta (io non ho mai fatto nulla di simile, mi occupo sostanzialmente di architettura d'interni!) se basta essere liberi professionisti architetti iscritti all'albo o per fare una perizia asseverata bisogna aver fatto qualche corso o essere ctu o lavorare per il tribunale o che altro
- come si fa, se esiste un modello già fatto da compliare e riferimenti di leggi particolari da indicare
- i costi se esiste un tariffario per sapere quanto chiedere
- in caso potessi farlo se mi conviene accettare o è meglio lasciar perdere o a quali rischi vado incontro visto che deve essere presentata a un giudice
ciao e grazie
Inermes :
Io ho fatto qualche perizia per le banche per i mutui. Ma mai una situazione del genere.
Per le perizie estimative on serve essere iscritti ad albi particolari, basta la normale iscrizio all'albo.
Per farti un'idea sul prezzo, ti consiglio una passeggiata in qualche agenzia di zona.
Per le tariffe ufficiali sono in percentuale rispetto al valore stimato. Ti riporto un link ad un file excel per questo calcolo. www.architettiprato.it/joomla/
Le tariffe delle banche sono molto più basse, le banche stesse fanno da calmieratrici dei prezzi.
Un appartamento piccolo taglio ca. 250. Poi dipende sempre dalla tua zona.
olli :
probabilmente il tuo lontano parente è il curatore di un inabilitato (in questo caso il padre) quindi in caso di alienazione di un immobile deve fare richiesta al giudice tutelare o al tribunale per tutto ciò che riguarda i beni in capo ad altro soggetto
Tu come tecnico devi non solo certificare la cd "vendibilità" del bene ma ti viene richiesta un valutazione dell'immobile
per la prima devi accertarti che lo stato di fatto sia congruente con ciò che è stato abilitato dal comune, abitabilità etc
per la seconda concordo di andare a fare un giro per agenzie, vedere beni simili per poter fare una stima per comparazione
teoricamente dovresti inoltre vedere se l'immobile è stato oggetto nel tempo di ipoteche e via dicendo visto che consegni la relazione ad un giudice (perchè di solito questo tipo di ispezioni le fa fare chi compra da in tecnico di propria fiducia) quindi devi andare in conservatoria...etc
in pratica devi stilare una relazione tecnico giuridica in cui dichiari tutto ciò che è necessario sapere per poter vendere
se è la prima volta che lo fai fatti aiutare da un collega che fa il ctu del tribunale
desnip :
una curiosità: ma voi davvero andate in giro per agenzie per farvi un'idea del mercato? E non vi cacciano?
Voglio dire, per come conosco io le agenzie non darebbero mai alcuna informazione, se non fiutano la possibilità di fare un affare.
Io al massimo dò un'occhiata ai giornalini che distribuiscono i vari tecnocasa e gabetti per avere un'idea dei prezzi.
olli :
veramente no
vista l'aria che tira da quelle parti ...una mia cliente è stata maltrattata e minacciata pure dall'agenzia che dovrebbe essere la migliore del posto...!?!
con tutto il rispetto per chi è professionale in tutti i lavori
dicevo solo se uno ha un conoscente o un amico altrimenti meglio stare alla larga...e come dicevi fare un giro su internet o annunci vari
ma, attenzione alle valutazioni lanciate dalle agenzie ho riscontrato che spesso metteno nella richiesta la loro fee e talvolta la percentuale è così alta che l'immobile và fuori mercato...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.