computo: vuoto per pieno

messaggio inserito lunedì 15 marzo 2010 da giorgio

giorgio : [post n° 226458]

computo: vuoto per pieno

Un'impresa mi dice che nel calcolo della superficie da intonacare di una palazzo si considera vuoto per pieno fino ad aperture di 4mq; oltre si scomputa l'area della apertura, è corretto? quale decreto o norma regolamenta tali operazioni di calcolo? esisteranno dei riferimenti normativi, immagino....!
Inermes :
si , è corretto. In questo momento non so darti il rif. provo a cercarlo
sky :
Il riferimento è il CAPITOLATO SPECIALE TIPO PER APPALTI DI LAVORI EDILI redatto dal ministero LL.PP..
Si detraggono aree superiori a 4 mq per intonaci e 1 mq per tramezzi...altrimenti si calcola vuoto per pieno.
desnip :
per sky: ma questo è valido sia per superfici interne che esterne?
Ricordo che si fa una distinzione, ma non so se è solo un'abitudine invalsa con la pratica o esiste un riferimento normativo.
sky :
Se non ricordo male la norma sulle murature si applica a tutte in generale, quella sugli intonaci a murature interne di spessore superiore a cm 15. Per murature di spessore minore si computa la superficie effettiva.
Ma ovviamente in un lavoro privato si può indicare anche una modalità di computo diversa, specificandolo nel disciplinare dei lavori.
Spero di esserti stata d'aiuto e in ogni caso controlla sul CAPITOLATO SPECIALE TIPO PER LEVORI EDILI.
Ciao!
annie :
ciao a tutti,

anch'io ho un problema a quello di giorgio...ho fatto una ricerca su internet ma nn sono riuscita a trovare il CAPITOLATO SPECIALE TIPO PER APPALTI DI LAVORI EDILI redatto dal ministero LL.PP.. ....qualcuno sa indicarmi dove trovarlo o potrebbe spedirmelo via mail?...grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.