distanza da confine

messaggio inserito lunedì 16 maggio 2011 da A

A : [post n° 262738]

distanza da confine

Buongiorno, chi mi aiuta?
se l'edificio situato nel lotto a fianco al mio dista dal confine 10 mt...io posso costruire sul confine nel mio lotto? Non devo comunque tenermi a 5 metri?
Grazie!
otto :
in linea generale devi tenerti a 5 metri ma,
nulla vieta che si possa interpellare il confinante e mettersi d'accordo tramite atto di rinuncia al confine legale che di rado si risolve con una sola firma se i confinanti si vogliono molto bene, una indennità se ci sono buoni rapporti, una marea di soldi se c'è qualche antipatia...
tieni conto che si dovrebbe sborsate il valore dei 5 metri che occupi andando a costruire sul confine.
tutto ciò sopra descritto ammissibile solo se il RU del tuo comune prevede la possibilità di deroga ai confini quindi ti consiglio di informati prima in comune
desnip :
Uhmmm... ciò che dici non mi torna.
Se io costruisco per primo, ho l'obbligo di tenere la distanza ad ALMENO 5 m. Vuol dire che posso tenerla anche a 6,7, 8, ecc.
Ora, se io sono già a 10 metri, che è la distanza min. tra 2 edifici, perchè il mio vicino dovrebbe essere obbligato a tenere i suoi 5 m? Può farlo, ma può stare anche a 2 m, a 3, a 0...
otto :
posso capire il tuo dubbio ma quello che volevo comunicare è che la distanza legale è a 5 metri punto
solo che in alcuni comuni è prevista la deroga compresa quella di stare sul confine altrimenti ledi i diritti di terzi e i tribunali sono pieni di queste beghe, è il confine che conta (per il rispetto dei famosi 10 metri) o un accordo anche se lui è stato a 10 m

quello che dici tu è il cd principio di prevenzione cioè a dire che chi costruisce per primo condiziona il secondo questo perchè ante legislazione a me è capitato ad es un ed anni '50 con 4.50 m da confine, accanto pochi anni fà hanno costruito a 5 metri ma adesso i miei clienti che vogliono ampliare devono stare a 5 metri (cioè 10 dall'edificio) e perdono il filo fisso dall'esistente
A :
Però se io voglio ampliare e il mio vicino ha costruito sul confine ...i 10 metri non ci sono più
quindi, secondo me, almeno la distanza lagale andrebbe mantenuta...no?
Kia :
Scusate, mi intrometto sulla questione di accordi tra vicini.....il mio capo che ne sa una + del diavolo anche in materia legale, mi diceva l'altro giorno che gli accordi tra vicini se "contra legem" non valgono un fico secco, proprio riferendosi ai confini e alla distanza delle costruzioni.
In parole povere lui sosteneva che se la legge dice che bisogna tenersi tot metri dal confine, uno può fare tutti gli accordi che vuole ma non valgono nulla.....La cosa mi sembra anche sensata perchè altrimenti tutti si accorderebbero dietro corresponsione di denaro e buona notte a tutte le leggi e regolamenti. Insomma, va verificata la possibilità di accordi che abbiano una reale validità. Metti caso che poi una parte vende e l'acquirente non sia d'accordo con gli accordi presi dai precedenti proprietari? L'accordo a questo punto ha ancora valore?
otto :
parole sante e perdonatemi anche ovvie infatti dicevo che le cose stanno in piedi dietro normative quindi primo passo vedere il RU che dice di stare a 5 metri dal confine o 10 dall'edificio (vedi vedute etc) ma consente anche la possibilità di deroga la confine (poi il Comune ti rilascia l'atto abilitativo 'salvo diritti di terzi') ma tu che costruisci devi stare entro le regole
ora una domanda al capo di Kia la vorrei fare io
dunque, mi è capitato un caso in cui è stato edificato a 3,70 dal confine di una resede dove insiste un edificio a villetta
i proprietari si sono rivolti al comune ma il RU prevede la deroga e l'ammne se ne è sostanzialmente lavata le mani, così tira e molle sono arrivati ad un accordo con scrittura privata di rinuncia alle distanze legale a fronte di corrispettivo del valore del 1.30 per la lunghezza dell'edificio costruito
l'atto è stato firmato davanti al notaio (io ho comunque manifestato le mie perplessità)
potrebbe essere nullo perchè contrario a norme imperative ?
in tal caso il notaio potrebbe essere citato per responsabilità professionale....
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.