procedura detrazione 36% con più beneficiari

messaggio inserito mercoledì 18 gennaio 2012 da Campanellino

[post n° 280803]

procedura detrazione 36% con più beneficiari

Mi sono sorti alcuni dubbi riguardo alla procedura per le detrazioni per lavori di ristrutturazione e, visto che basta una virgola sbagliata per perdere la detrazione, ci terrei a fare chiarezza.

1) Quando si fa il bonifico è obbligatorio indicare gli estremi della fattura? Nell'opuscolo dell'AE questo non è elencato negli adempimenti obbligatori ma sul modulo on line della mia banca c'è una voce apposita... Nel mio caso però la fattura non è stata ancora emessa, si tratta di un anticipo e probabilmente verrà fatta un'unica fattura alla fine trattandosi di un piccolo lavoro

2) Se le persone che vogliono usufruire della detrazione sono 2 (io e il mio compagno) i pagamenti possono essere fatti un po' dall'una e un po' dall'altra, purché nel bonifico venga sempre indicato il CF di entrambi? Questo anche se poi magari viene fatta appunto un'unica fattura intestata a uno solo dei 2?

3) Nei casi in cui le persone che beneficiano siano 2 o più, come viene stabilito IN QUALE MISURA ognuno usufruisce della detrazione? Si fa a metà o è a piacere? Cioè ad eesempio se pago 2000 dobbiamo detrarre 360€ a testa oppure dividere i 720€ da detrarre a piacere, tipo ad esempio uno detrae 200 e l'altro 520?
:
Allora ho fatto una pratica del 36% e del 55% per me e altri contitolari:

1) devi indicare gli estremi della fattura, anche in caso di anticipo va fatta una fattura (altrimenti come fai a dimostrare cosa hai pagato?). Alla fine avrai una fattura per l'anticipo e una per il saldo. Altrimenti devi pagare tutto alla fine.

2-3) Che io sappia si, potete pagare entrambi ed indicare i codici fiscali di entrambi...nel mio caso ho pagato sempre io ma ho indicato i codici fiscali degli altri...alla fine gli altri indicheranno nella loro dichiarazione il mio codice fiscale per risalire all'intestatario della pratica (ho fatto comunicazione all'AdE, ormai non più obbligatorio).
Per quanto riguarda la misura della detrazione, dipende se siete proprietari dell'immobile o inquilini. Se siete proprietari ognuno detrarrà in base alla propria quota di possesso (di questo sono sicura). Se siete inquilini presumo che detrarrete a metà oppure in base a quello che ognuno ha speso (meglio chiedere delucidazioni all'AdE)
:
Nel mio caso uno dei 2 è proprietario, l'altro è inquilino in quanto convivente.
Cioè visto che nel bonifico indico entrambi i beneficiari posso considerare la somma spesa dall'uno e dall'altro come un totale indistinto e decidere di ripartire la detrazione tra i 2 come preferisco? Non credo sia obbligatorio dividere in base a quanto ognuno ha speso altrimenti non avrebbe senso la possibilità di inserire più beneficiari anche se il bonifico lo fa uno solo...
:
onestamente questo non lo so, avendo affrontato solo il caso di più preoprietari. Ti conviene chiedere all'Agenzia delle Entrate per sicurezza!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.