cambio destinazione d'uso

messaggio inserito mercoledì 7 marzo 2012 da ArcRos

[post n° 285394]

cambio destinazione d'uso

salve a tutti sono un neo_architetto, ho avuto il mio primo lavoro: cambio destinazione d'uso di un'unità immobiliare da abitazione a centro estetico.
ho visto che per il prg del comune (è Andria in provincia Bat) questo è possibile.
ora come devo procedere? l'unità in questione è situata a piano terra, la cliente vorrebbe una distribuzione interna diversa per rendere il tutto più utile alla nuova funzione. come devo procedere? devo chiedere un cambio con opere o senza opere? dei tramezzi, che neanche arrivano fino al soffitto perchè è voltato, possono essere considerate delle opere? ci sono degli oneri da pagare? spero possiate aiutarmi, grazie mille
:
Vai in comune e chiedi che tipo di pratica è: scia, dia, pdc.
Le opere ci sono: i tramezzi.
Anche se non arrivano al soffitto io li considererei come tramezzi lo stesso.
Il cambio di destinazione è oneroso, quindi fatti spiegare come calcolare gli oneri.
:
grazie sei stato molto gentile!! domani passerò dal comune per chiedere maggiori info
:
verifica che non sia proibito da un regolamento condominiale di tipo contrattuale; a volte può succedere.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.