p.iva e invitalia

messaggio inserito sabato 14 aprile 2012 da anna

anna : [post n° 288137]

p.iva e invitalia

salve, sono iscritta all'ordine degli architetti e non all'inarcassa da 2anni. Da allora ho lavorato solo con contratti a progetto ora vorrei aprire la p.iva e volevo info sui costi e procedure. Mi preoccupano questi tempi di crisi e quindi l'eventuale mancanza di lavoro cosa comporterebbe? Per iniziare il lavoro in proprio so che sono necessari investimenti per attrezzature e licenze, so dell'esistenza dei finanziamenti di invitalia, qualcuno ne ha usufruito? grazie
Kia :
da iscritta all'ordine non potevi lavorare con co.co.pro nè con la formula della collaborazione occasionale....insomma la p.iva dovevi già averla.
anna :
capito. hai consigli da darmi?
grazie
lau :
io ho fatto prestazioni occasionali per due anni ... l ordine non lo vieta e mi è stato detto dall' uffico preposto dell'ordine
Kia :
x lau:
lo vieta la legge Biagi....
lau :
lo vieterà pur la legge biagi ma non mi sembra che gli ordini e i commercialisti ne tengano molto conto altrimenti non sarebbe così, sono in tantissimi che fanno prestazione occasionale soprattutto nei periodi di prova
anna :
al di la' della leicita' del lavoro occasionale con p.iva o meno, sapreste darmi delucidazioni sull'apertura della p.iva?
grazie
Kia :
x lau:
anche io ho fatto prestazione occasionale nei periodi di prova...ma non ero iscritta all'ordine. Per quanto riguarda i commercialisti, non è loro materia questa. Di queste cose se ne occupano i consulenti del lavoro. Quindi anche l'ordine nn è tenuto a darti info di questo genere anche se, il mio (ordine) queste cose le sapeva e me le ha dette.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.