condono e cambio di destinazione

messaggio inserito sabato 14 aprile 2012 da cami19

cami19 : [post n° 288143]

condono e cambio di destinazione

Salve a tutti, vorrei porvi un problema non da poco! Ho trovato a roma in prossimità della metro A battistini, un soffitta in vendita accastata in c1 che attualmente é adibita ad abitazione.
Il prezzo è molto basso e qui entra in gioco un po' la fregatura: la soffitta era circa di 15 mq con un' altezza di 2.40 mt ma è stata ampliata ABUSIVAMENTE di altri 25 mq(Nessuno del palazzo se ne è mai lamentato o ha fatto rimuovere l'abuso). Ora parlando con l'agente immmobiliare che se ne occupa dopo un po' di pressioni, mi ha detto che nel 2004 era stata presentata domanda di condono, ma che il proprietario richiedente non ha ricevuto risposta. Se dovessi comprarla potrei riuscire a condonare la parte abusiva e poi successivamente tramite la legge L.R. 13/09 trasformarla in abitazione e quanto potrebbe costarmi se nel caso si potesse! Grazie in anticipo a chi mi risponderà
MRBLUE :
...accertati che sia stata veramente presentata la domanda di condono a suo tempo e in caso vai al comune a vedere cosa manca per l'espletamento della pratica percheè se è stata fatta domanda dovrai incaricare un tecnico per fare tutto...comunque non è detto che anche avendo presentato domanda sia condonabile la superficie...per quanto riguarda le spese comunali puoi chiedere comunque al comune a quanto più o meno possano aumentare perchè 40mq da sottotetto a residenziali non sono pochi spicci credimi...per le spese del tecnico considera che sono due pratiche ben distinte, una di condono e una di legge 13...ora per quanto basso possa essere valuta bene il tutto...comunque cosa assolutamente prioritaria e farti dare la domanda di condono ed andare all'ufficio tecnico comunale...
cami19 :
grazie tanto per la risposta!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.