Edificio privo di gronde

messaggio inserito venerdì 4 maggio 2012 da zeta jan

zeta jan : [post n° 289487]

Edificio privo di gronde

Salve a tutti! sto progettando una casa cubista senza gronde in piemonte e vorrei un consiglio su come trattare le pareti verticali esterne o che prodotti utilizzare per evitare nel tempo il deterioramento delle facciate e le sbavature causate dall'acqua piovana.
Grazie e buona giornata a tutti!
mauro :
ciao zeta jan, il mio non vuole essere un consiglio tecnico ma una semplice considerazione e mi dispiace dirlo ma se utilizzi l'intonaco tra un qualche anno dovrai rendere conto di fessurazioni, sbavature (come le chiami te), variazioni cromatiche del tinteggio e quant'altro!!ne ho viste tante "bellissime" il primo anno ma a distanza di tempo sono usciti tutti i difetti di cui prima dovuti a cosa non te lo so dire (incuria, difetti tecnici, scarsa qualità dei materiali...boh!!) cosa diversa per quelle rivestite da altri materiali sicuramente più durevoli dell'intonaco come il mattone e la pietra, che mantengono le loro caratteristiche e a volte col passare del tempo migliorano!! sicuramente l'intonaco è più economico nel breve periodo ma sul lungo?!?
a prescindere da questo gli effetti del tempo e del clima sono inevitabili purtroppo quindi l'unico consiglio che mi sento di darti è quello di usare materiali di altissima qualità di aziende leader nel settore e di non affidarti nella realizzazione al primo che passa!!
zeta jan :
Grazie Mauro. La natura particolare del progetto e l'alto budget a disposizione per questa villa permetteranno i migliori materiali e le migliori soluzioni da adottare. Pensavo ad intonaci ad alta resistenza e idrorepellellenti e sicuramente a finiture particolari per le tinteggiature, tipo pitture fotocatalitiche o qualcosa del genere.
Buonagiornata
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.