Frazionamento a mia insaputa

messaggio inserito venerdì 11 maggio 2012 da Ines

Ines : [post n° 290090]

Frazionamento a mia insaputa

Da una visura catastale risulta il frazionamento, di cui non avevo contezza, di una particella di mia proprietà. Le due nuove particelle, rinominate, sono intestate a me, ma io non ho mai commissionato alcun frazionamento. Consultando lo stralcio planimetrico aggiornato, vedo che il frazionamento riguarda una mia particella confinante con una via comunale in fase di sistemazione. Deduco che il frazionamento lo abbia fatto il Comune, in seguito al rilievo della strada, per poter beneficiare di contributi per la sistemazione della stessa. Come mai non sono stata avvisata, in qualità di proprietaria, di una tale variazione? Quale potrebbe essere l'azione successiva del Comune rispetto alla particella confinante con la strada comunale?
Paolo :
Mi sembra strano che il Comune abbia fatto un frazionamento senza avvisare il propriatario, anche perchè il catasto vuole la lettera di incarico del proprietario per portare avanti il frazionamento. In realtà , il Comune avrebbe dovuto eseguire l'esproprio della particella ricadente sulla strada, cosa che penso farà, pagando di tasca propria il frazionamento e retribuendo l'esproprio.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.