pratica edilizia roma

messaggio inserito venerdì 1 giugno 2012 da luca

luca : [post n° 291607]

pratica edilizia roma

Ciao a tutti, un info:
a Roma, per ricavare due stanze da quella che era una sola mediante un nuovo tramezzo e l'apertura di una nuova porta che tipo di pratica posso presentare?
ponteggiroma :
CILA: ovvero comunicazione inizio lavori asseverata, trattandosi di lavori di manutenzione straordinaria. E' inoltre necessario presentare anche variazione al catasto.
marco :
Confermo ponteggiroma; verificare eventuali tutele.
luca :
grazie mille!
ma anche se cambio la destinazione d'uso vale la cila? cioè se una parte del soggiorno diventa ripostiglio?
biba :
ciao, no se hai un cambio d'uso non è più manutenzione straordinaria (CILA) ma sfori nel campo della SCIA. Però non ho ben capito come fa una parte di soggiorno a diventare ripostiglio. E' un vano chiuso?
maxxx :
Con la comunicazione di inizio lavori è ammessa la manutenzione straordinaria e quindi non è ammesso il cambio di destinazione d'uso, ma un soggiorno che diventa ripostiglio non è un cambio di destinazione d'uso...
Per cambio di destinazione d'uso si intende quello dell'unità, ad esempio un'unità residenziale che passa da commerciale, anche perché in quel caso non sarebbe più manutenzione straordinaria.
ponteggiroma :
perfetto max... non trattasi di cambio di destinazione d'uso rimanendo la categoria catastale uguale.
luca :
Sono stato impreciso, in effetti. in pratica una parte del soggiorno diventa ripostiglio, quindi l'unità immobiliare non subisce cambi di destinazione d'uso.
GRAZIE MILLE!
maxxx :
@ponteggiroma non parlare di categoria catastale, perché con l'urbanistica c'entra poco, diciamo che non è cambio di destinazione d'uso perché residenziale è e residenziale rimane (anche se si passa da A3 ad A2)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.