copia di pratica non consegnata

messaggio inserito mercoledì 20 giugno 2012 da gandolfo

gandolfo : [post n° 293434]

copia di pratica non consegnata

buongiorno.premetto che non sono architetto e che ho bisogno di un consiglio. ho chiesto per cortesia ad un architetto di farmi avere la copia di un condono e dell'accatastamento di un ex-stalla.
ebbene, il tecnico si nega al telefono e mi fa parlare sempre con un altra persona che a sua volta dice di richiamare perchè non sa niente. la pratica è stata pagata qualche anno fa. cosa posso fare?
grazie a chi mi potrà aiutare
MRBLUE :
...segnalazione all'ordine di appartenenza del tecnico...
mario :
oltre a quanto detto da MrBlue, consiglio anche di andare all'ufficio tecnico comunale (edilizia privata), chiedere di fare un "accesso agli atti" e verificare che la pratica ci sia e sia stata chiusa correttamente (chiedi al tecnico comunale e ti farà un quadro della situazione). Se necessario il comune rilascia le copie degli atti in suo possesso, sempre che il richiedente ne abbia titolo.
BRB :

Salve Gandolfo,
per visionare la documentazione del condono può recarsi nel Comune dove si trova l'immobile e fare l'accesso agli atti.. è un suo diritto.
(ovviamente sempre se il tecnico aveva presentato la pratica)

arrivederci


MRBLUE :
...dando per scontato, cosa che a questo punto non è così certa, che il tecnico ha presentato domanda di condono a suo tempo basta essere il proprietario o l'avente diritto e fare un accesso agli atti...magari se vai in ufficio tecnico c'è l'archivista che ti fa vedere la pratica però con un accesso agli atti e una copia autenticata di tali atti avrai qualcosa in mano di ufficiale in eventuali ricorsi all'ordine...da tecnico sono veramente schifato di tali colleghi e premetto che il comportamento del mio 'principale' è molto simile, pratiche che stazionano sulla scrivania per mesi e mesi fino a che non viene il proprietario a lasciare acconti o pagamenti vari!...lavori lasciati a metà se magari già avuto il saldo del lavoro...cose da pazzi eppure c'è la fila di clienti fuori la porta che subiscono valanghe di cavolate per telefono...
gandolfo :
vi ringrazio per le risposte.. la settimana prossima andrò a verificare in comune. ciò che mi lascia più perplesso è il fatto che la documentazione cartacea non andrebbe conservata per un certo periodo (anni?)??
tra l'altro, non so nemmeno se ha fatto il nuovo accatastamento.. con relativo dubbio imu. non ho parole!
mi confermate che la documentazione va tenuta per un certo tempo? grazie, siete utilissimi.
MRBLUE :
...sinceramente noi conserviamo tutto in archivio dello studio e non so se ci sia un numero x di anni per la conservazione...per l'accatastamento nuovo basta che vai da un geometra e ti fai fare una visura con la planimetria catastale e vedi se è come lo stato di fatto...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.