piano emergenza

messaggio inserito giovedì 6 settembre 2012 da policano

policano : [post n° 297767]

piano emergenza

che voi sappiate per redigere un piano di evacuazione ed emergenza occorre essere tecnici abilitati per la sicurezza?
e per redigere un POS, DVR? quale qualifica occorre? pensavo nessuna in particolare....
Qualcuno mi sa aiutare? grazie.
mari :
Nessuna in particolare. Addirittura il DVR secondo la legge lo redige il datore di lavoro, poi è ovvio che questi si rivolga ad un consulente. Ma quali caratteristiche il consulente debba avere la legge non lo dice.

Insomma - semplificando al massimo - se il DdL prende uno che non ne sa niente, può passare dei guai per "culpa in eligendo". Per questo sarebbe bene che il DdL conservasse un CV di chi gli redige DVR che poi generalmente è la stessa persona che redige il piano di emergenza ed evacuazione che è parte della valutazione rischio incendio, che a sua volta è parte del DVR.

Insomma per il DdL è meglio prendere uno competente che dimostri di esserlo, ma nulla impedisce di redigere un DVR anche se non si hanno grandi esperienze o competenze specifiche.
policano :
non avendo mai trovato una richiesta di qualifica per i redattori dei suddetti elaborati era la conclusione che intuivo. Grazie per aver fugato i miei dubbi.
Io non sono abilitato per l'81, ma lo sono per la 818.
Per il piano di emergenza avevo sempre temuto occorresse anche l'abilitazione in sicurezza e, nel dubbio, mi ero astenuto.
Però visto che direi di essere suff. in grado di fare il piano di emergenza (almeno per attività non troppo complesse) il fatto di pensare anche al DVR poteva essere cosa sensata (anche se sono meno ferrato e non lo farei per grandi aziende, lo stavo pensando per quelle sotto i 10 dipendenti che entro dicembre dovranno dotarsi di DVR).
Insomma, grazie 1000 e vediamo un pò ...
mari :
Per le piccole aziende ce la si può fare tranquillamente, sono tanti gli strumenti in grado di aiutarci: dai libri ai software, e soprattutto una grande fonte di conoscenza sono i lavoratori stessi e aggiungerei la conoscenza approfondita dell'azienda. Poi il piano di emergenza ed evacuazione è cosa semplice, non preoccuparti, io quando iniziai a redigerli (anch'io per piccole realtà) comprai un paio di manuali, più il Dm 10.03.1998.. niente di complesso te lo assicuro. Nei manuali trovi anche esempi da prendere come base e sono molto validi.
policano :
bene, mi hai incoraggiato! grazie.
hai consigli sui manuali/sw a cui riferirmi o basi a cui fare riferimento.
Infine, nota dolente: mi sai dire un prezzo di parcella sensato per DVR e piano emergenza per le piccole attività? Realtà piccole, uffici, negozi, piccole attività senza grosso rischi. Grazie ancora.
mari :
i manuali delle case editrici più famose sono sempre ottimi, basta fogliarli e ti renderai conto subito di quali possano esserti più utili. Per i software, li ho messi nell'elenco degli strumenti che possono aiutare perché quasi tutti li utilizzano, io però non lo faccio, quindi non posso aiutarti.. ne ho visti un paio un po' di tempo fa ma mi sono sembrati poco utili per il mio approccio. Cmq da esperienza indiretta posso dire che quelli più famosi e costosi funzionano bene, alcuni amici mi dicono che non potrebbero fare senza.

Per la nota giustamente dolente della parcella, purtroppo i prezzi che le persone fanno per questo tipo di lavoro sono di tutti i tipi. Io per attività semplici, come negozi, sento di gente che chiede anche soli 100 euro per il DVR completo ma è assurdo, poi c'è chi riesce a incrementare fino a 1000 e poco oltre, poi dipende .. a volte ci sono attività piccole ma che hanno lavorazioni pericolose, insomma è difficile dire. Anche perché per esempio io vedo che il mercato varia molto, nella mia regione anche da una provincia all'altra.

policano :
grazie mari, 6 stata gentilissima. a buon rendere... :)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.