due cucine per una unità???

messaggio inserito lunedì 24 settembre 2012 da daniela

daniela : [post n° 299293]

due cucine per una unità???

Buongiorno,
parlando col geom del comune per una manutenz straordinaria ci siamo accorti che l'ultima pratica presentata nel 86 aveva 2 cucine ma una sola unità abitativa. Lui mi consiglia di mettere a posto questa situazione perchè ogni cucina dovrebbe corrispondere a una singola unità abitativa.Dal momento che i proprietari non intendono fare frazionamenti come posso modificare lo stato attuale se loro intendono comunque mantenere due cucine??una famiglia non puo avere due cucine??? se la moglie odia la carne e il marito la adora non possono cucinare in posti diversi???
MRBLUE :
...secondo me si possono benissimo avere 2 cucine...un mio amico a casa a 3 piani e 3 cucine, anche se il tutto corrisponde ad una sola unità immobiliare...in nessuna normativa mi sembra ci sia scritto quanti bagni o quante cucine devi avere al massimo...
daniela :
ma allora fosse così perche' il comune mi dice di mantenere una sola cucina e fare un cambio di destinazione d'uso?
architè :
il comune spesso anzichè dare consigli, mette bastoni fra le ruote, tanto per il gusto (tu campi se fai quel lavoro, loro campano di stipendio, quindi non gli cambia niente se quel lavoro si fa o no). si possono avere n cucine in un appartamento, come n bagni, n stanze, n ripostigli, se nel r.e. non è indicato il contrario. nessuna norma nazionale infatti specifica un divieto simile. io lavoro a Roma e mi è capitato di progettare un appartamento con due cucine, perchè mamma vedova e figlia separata con prole dovevano vivere insieme in quanto non c'erano soldi per comprare un'altra casa, ma volevano un pò di privacy. all'ufficio tecnico qualcuno diceva che si poteva fare, qualcuno no, ma alla fine l'hanno accettato, proprio perchè da nessuna parte è scritto il contrario. inoltre mio zio ha creato un cucinino e chiesto l'allaccio del gas in un box e nessuno ha fatto storie ...
ps. scusa ma il cambio di dstinazione d'uso che c'entra ...
Kia :
anche nel mio comune ho sentito che non ammettono le due cucine perchè è chiaro, secondo loro, che trattasi di frazionamento.
Dato che il frazionamento è oneroso come ben sapete, la gente pensa di cavarsela chiedendo la seconda cucina adducendo le motivazioni più varie.
Ma per il comune sei solo uno che vuole frazionare senza pagar oneri e affittare l'altro pezzo di abitazione (basta chiudere con chiave una porta e il gioco spesso è fatto) pure in nero.
E alla fin fine, parlo della città in cui vivo e lavoro, spesso i tecnici del comune vedono giusto su questa cosa...
architè :
fai come dice il tecnico del comune: dia/scia per dichiarare che la cucina è una sola, la seconda è stata trasformata in stanza e seguente aggiornamento catastale (in diversi anni di lavoro ancora devo sentire di un'ispettore edilizio che bussi alla porta di qualcuno per controllare se nel ripostiglio qualcuno ha messo a dormire la povera nonna) o almeno nella realtà di Roma. altrimenti presenti la tua pratica così com'è ma chiedi che il tecnico ti metta prima per scritto la normativa comunale, regionale o nazionale secondo la quale non si possono realizzare due cucine in un appartamento. si può richiedere ufficialmente un parere. io lo feci nel caso che ho raccontato nel post precedente e chissà com'è poi erano d'accordo con me.
il bello è che i tecnici spaccano il capello per cose simili e lasciano soprelevare tre piani abusivi al ricco anziano notaio ...
pistoccu :
chi l'ha detto che non si possono avere due cucine? Se non si possono avere, fuori la norma che lo vieta! altrimenti è regolare!
daniela :
in realtà il fabbricato potrebbe far pensare a due unita' abitative perchè le due cucine sono separate da una scala (tipo scala di una cascina).La scala divide sia le due cucine che camere e bagni quindi seppur non intendono affittare la distribuzione degli spazi potrebbe risultare come due unita' separate....
pistoccu :
se la scala è interna e comunica con le due parti ritengo che si possa considerare un unico alloggio con presenza di due cucine.
se la scala è esterna vuol dire che ci sono due accessi separati ed avendo gli alloggi i requisiti minimi di legge (vedi D.M. sanità 05.07.1975), sono due unità immobiliari distinte.
Ciao
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.