installazione parapetto di protezione a 35 m di altezza

messaggio inserito mercoledì 3 ottobre 2012 da annalisa

annalisa : [post n° 299991]

installazione parapetto di protezione a 35 m di altezza

Cari colleghi, sto redigendo un computo per il restauro dell'intera copertura di un edificio storico (chiesa, con lievo e riposa manto e sostituzione impermeabilizzazione e alcuni moraletti). La copertura in questione presenta una navata centrale a 2 falde (h max 35 m) e 2 navate laterali (h max 20 m). Ho previsto un castello di carico in corrispondenza di una navata laterale, e 2 ponteggi che, poggiando sulla copertura delle navate laterali, vadano a raggiungere la navata centrale, eccedendo in altezza di 1,20 m, in modo da fungere da protezione lungo i lati della navata cetntrale. Mi manca da pensare al sistema anticaduta lungo tutta la facciata, ovviamente, ad altezze che vanno dai 25 ai 35 m dal suolo. Volevo evitare un ponteggio, spenderei un patrimonio e NON lavoriamo in facciata. Quindi, come installare un parapetto a quelle altezze? Tenete conto che qualsiasi mezzo poggerebbe su una scalinata storica, la cui resistenza è difficile da quantificare (useremmo cmq un tavolato per ripartizione carichi). Temo di perdermi in un bicchier d'acqua, vorrei uno sguardo "esterno"; grazie da subito a chi mi saprà dare un suggerimento.
ponteggiroma :
Quello che hai descritto è chiarissimo e non si tratta di perdersi in un biccher d'acqua te lo assicuro: non è problema da poco. Ho bisogno tuttavia di ulteriori chiarimenti innanzitutto: la copertura della navata centrale è piana o a falde? In secondo luogo, qualora trattasi di copertura piana, hai qualche piccola sporgenza o accenno di parapetto per installare degli idonei ancoraggi? Fammi sapere, ho affrontato spesso teli problematiche e ti potrei aiutare.
annalisa :
La copertura della navata centrale è a due falde, purtroppo senza accenno di sporgenze o parapetti al di sopra della quota del tetto. La facciata è in mattoni, è storica ma l'apparecchio non è di pregio, trattandosi di una superficie preparatoria per l'ancoraggio di elmenti lapidei - opera prevista ma mai iniziata.
ponteggiroma :
come immaginavo... unica cosa che potresti fare è prevedere degli anelli appositi fissati alla facciata a mezzo di fisher e resina bicomponente. Questi anelli sono idonei per l'infilaggio di tubi che potresti utilizzare come parapetto. www.marcegaglia.it/ponteggi/pdf/manualiSM8RP/man_montTelai_IT_nov09.…. a pag 49 trovi questo tipo di ancoraggio nelle pagine successive è previsto anche ancoraggio a piastra. Qualsiasi soluzione proponi ha bisogno però di una macchina con braccio e cestello sotto che permetta di effettuare tale allestimento in quota. Buon lavoro!
annalisa :
Grazie mille dell'aiuto Ponteggiroma! A buon rendere
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.