accesso sulla mia proprietà da parte di un confinante che deve eseguire lavori

messaggio inserito giovedì 6 novembre 2014 da archiuniorfabio

[post n° 351006]

accesso sulla mia proprietà da parte di un confinante che deve eseguire lavori

Buonasera,

un mio cliente ha un "problema":

la villetta del mio cliente, confina con un condominio.
L'amministratore di tale condominio, ha scritto una lettera al mio cliente, con la quale gli chiede il permesso per poter utilizzare la proprietà del mio cliente per poter effettuare lavori di "messa in sicurezza" di un muretto che è causa di infiltrazioni d'acqua e danni.
Ora:
il mio cliente non vuole permettere loro di accedere sulla sua proprietà e far cosi effettuare i lavori.
Io gli ho detto che non può, poichè per l'art. 843 del c.c. deve garantire il passaggio o l'accesso, se non ci sono altre opzioni.
E poichè non ce ne sono....

Ho fatto bene?
C'è qualcosa che ho omesso?
Grazie!
:
si hai fatto bene, spesso lo fanno per puntiglio non rendendosi conto che poi un domani potrebbero essere loro ad avere le stesse necessità.
:
Giusto in questo periodo sto affrontando un caso analogo solo dalla parte opposta, il mio cliente è proprietario di un fabbricato che deve ristrutturare, e i confinanti non lasciano installare i ponteggi sulla proprietà, a fronte della richiesta, non han detto ne no ne si, ma dell'art. 843 se ne fregano, e il mio cliente non vuole andare tramite un giudice.. e quindi, che si fa?
:
certo che la gente è proprio allucinante. Ormai i rapporti tra esseri umani ci sono solo tramite avvocato anche per caxxate. Ho dovuto mettere un castelletto per lavori condominiali nel giardino del mio vicino l'anno scorso. La cosa si è risolta tranquillamente: se ne è occupato l'amministratore condominiale con tutte le rassicurazioni del caso sul lasciare il giardino nelle condizioni in cui lo si era trovato ovvero pulizia e ripristini da parte dell'impresa. E poi noi condomini abbiamo recapitato una bella cassa di vino a fine lavori come ringraziamento. Mi rendo conto che è stato un caso isolato.....
:
Vero @Kia..purtroppo quando il cliente è tuo cosa puoi fare se non cercare di parlare e far capire?
Al momento, dopo una seconda "chiacchierata" sull'art 843 cc e varie sentenze della cassazione espresse in merito, forse hanno "capito".
Chissà!
Grazie a tutti del supporto! :)
:
secondo me con garanzie scritte che se l'impresa fa malanni poi ripristina, dovreste trovare un accordo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.