cronoprogramma

messaggio inserito mercoledì 3 dicembre 2014 da mark

[post n° 352806]

cronoprogramma

Salve, avrei bisogno di un chiarimento.
Cantiere pubblico:
La redazione del cronoprogramma dei lavori secondo il codice degli appalti è un documento del progetto esecutivo.
Mentre per il testo unico sicurezza è un allegato del PSC.
In merito a questo, chi deve redigerlo? la direzione lavori o il coordinatore? A firma di chi è tale documento? E' possibile avere un riferimento normativo?
:
1) Il progettista predispone il cronoprogramma dei lavori (è uno dei documenti obbligatori del progetto esecutivo, come stabilito dall'art. 35 del DPR 554/99 );
2) Il CSP adegua il cronoprogramma alle esigenze di sicurezza delle lavorazioni (esempio: differimento di
lavorazioni per evitare pericolose sovrapposizioni) ed allega il nuovo cronoprogramma al PSC;
3) Al CSE spetta l'aggiornamento del PSC e dunque anche del cronoprogramma.

Solo chi ha progettato l'opera può redigere un programma dei lavori attendibile.
:
Grazie gioma, chiarissimo. Devo dire che nel frattempo ho trovato risposta nel testo unico della sicurezza, con netta distinzione tra cronoprogramma dei lavori (redatto dal CSE) e cronoprogramma delle lavorazioni (redatto dal progettista).
:
E quale sarebbe la differenza tra lavori e lavorazioni?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.