pannelli radianti a pavimento vs impianto ad aria

messaggio inserito mercoledì 24 giugno 2015 da Marta

[post n° 363793]

pannelli radianti a pavimento vs impianto ad aria

ciao!
ambito riqualificazione energetica villetta anni 70. Solitamente propongo pannelli radianti a pavimento, ma i proprietari sono indecisi su un impianto ad aria...qualcuno ne ha esperienza? vale la pena in una residenza?
grazie mille!
:
Se intendi impianto aria-aria mi pare improponibile.
:
il riscaldamento ad aria ha senso o in alloggi molto piccoli (mono e bilocali) o negli uffici proprio perchè riscaldano l'aria in pochissimo tempo. in una residenza non hanno senso per vari motivi:
-movimento consistente di polvere
-necessità di essere sempre accesi (appena spenti l'ambiente si raffredda subito)
-scarso comfort
:
se pensi a degli split a pavimento/parete, aggiungo rumorosità di sottofondo, che la notte, nel silenzio fa la differenza.
:
Grazie delle opinioni! In realtà pensavano a un sistema ad aria canalizzato e a bassa velocità (no rumore) in modo che facesse nello stesso tempo riscaldamento e UTA (no dispersioni dovute all'apertura delle finestre per ricambio aria).
Ai proprietari è venuto in mente perchè sono francesi.
Io personalmente l'ho visto fare nel residenziale solo in Svezia, e mi chiedevo appunto perchè qui non fosse diffuso, se per motivi climatici ecc effettivamente fosse inadatto o solo per diversa cultura e tradizione
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.